Assessore Naglieri: «Quei pneumatici messi per evitare danni all’infrastruttura»

Assessore Naglieri: «Quei pneumatici messi per evitare danni all’infrastruttura»

19 Agosto 2020 0 Di ladiretta1993

La denuncia dell’associazione ambientalista Pro Natura non è passata inosservata agli occhi degli amministratori comunali che, prontamente, hanno replicato, motivando la presenza (voluta) di quei pneumatici a Conca dei Monaci.

Come si ricorderà, l’associazione presieduta da Mauro Sasso, volenteroso e attivista del movimento ambientalista locale, aveva segnalato, con una foto, come si presentava qualche giorno fa la Conca dei Monaci. «Prendiamo atto -scriveva Pro Natura- che i pneumatici sono Stati depositati dalla ditta appaltatrice del cantiere, premesso che non andrebbero depositati in quel modo senza alcuna segnalazione, sulla rampa di accesso ad una spiaggia molto frequentata in piena stagione balneare, vuol dire che dobbiamo ritornare a parlare della necessità di intensificare i controlli da parte degli organi preposti».

Ma tutto questo era stato un preteste per «parlare di un altro argomento: l’abbandono dei rifiuti. È da tempo invochiamo la sorveglianza di una pattuglia della polizia locale, soprattutto nelle campagne, che dovrebbe essere dedicata ESCLUSIVAMENTE a combattere e debellare l’abbandono di materiali. Perché ci potrebbe essere danno all’ECONOMIA, alla SALUTE e all’AMBIENTE. Sono evidentemente inefficaci i rimedi adottati dall’amministrazione Angarano: sono inutili le fototrappole se sono utilizzate solo per elevare poche multe o, peggio, per sterili spot elettorali (ed infatti gli stessi siti immortalati dalle fototrappole sono di nuovo pieni di rifiuti). Fanno sorridere i moniti su facebook lanciati dagli assessori, che durano un battito di ciglia e sono effimeri come il canto estivo delle cicale. Ancor più grave è l’autoreferenzialità di questa Amministrazione, che si proclama “ambientalista” ma non ne fa una buona per l’ambiente. Ed allora, rivolgiamo un appello agli assessori e ai delegati all’ambiente: Dateci una speranza, DIMETTETEVI!». 

A questa denuncia è seguita la replica dell’assessore Naglieri: «È deprecabile che il Presidente di un Associazione di respiro Nazionale, possa utilizzare strumentalmente un immagine che avrebbe meritato degli approfondimenti tecnici, ancor prima di pronunciare la personale sentenza di condanna. È aberrante il livello di odio che sta alimentando con valutazione che non hanno nulla di ambientale. I pneumatici sono stati posti dall’azienda che sta realizzando la prima spiaggia per disabili per evitare di provocare danni al l’infrastruttura. Se non ci fosse, oramai, il vizio di denigrare ed allarmare ad ogni prescindere, probabilmente, il buon senso avrebbe dovuto indurre chi ha sbandierato il vessillo ecologista contro l’ennesima mostruosità, ad assumere informazioni, prima ancora di sottoporre alla sensibilità social e mediatica, la personale bufala».