I Dialoghi di Trani e Libri nel Borgo Antico insieme

I Dialoghi di Trani e Libri nel Borgo Antico insieme

21 Agosto 2020 0 Di ladiretta1993

Due dei festival letterari più importanti di Puglia, i Dialoghi di Trani e Libri nel Borgo Antico incontreranno i candidati per discutere di cultura, diffusione della lettura, promozione del territorio. Occasione saranno proprio le quattro serate della rassegna che si terrà a Bisceglie dal 27 al 30 agosto.

Sul palco, insieme con gli aspiranti governatori, ci saranno anche Rosanna Gaeta, inventrice e guida dei Dialoghi di Trani, e Sergio Silvestris, presidente dell’Associazione Borgo Antico. A condurre sarà Alessio Giannone, in arte Pinuccio, che con le sue domande e la sua sagacia renderà briose le conversazioni.

Questi gli appuntamenti:

  • Antonella Laricchia, giovedì 27, ore 19,30, piazza Castello (in attesa di confermare)
  • Michele Emiliano, venerdì 28 agosto, ore 19,30, piazza Castello
  • Ivan Scalfarotto, sabato 29 agosto, ore 19,30, piazza Castello
  • Raffaele Fitto, domenica 30 agosto, ore 19,30, piazza Castello
  • Pierfranco Bruni, domenica 30 agosto, ore 20,10, Palazzo Ammazzalorsa
  • Mario Conca, domenica 30 agosto, ore 20,20, Porto – via Nazario Sauro

Il programma è al link librinelborgoantico.it.

“I Festival Letterari di Puglia rappresentano oggi una grande opportunità di crescita culturale, specialmente in una regione in cui quasi il 60 per cento della popolazione dichiara di non leggere libri ad esclusione di quelli necessari per l’istruzione o per il lavoro – si legge nel documento – Tali manifestazioni sono un veicolo fondamentale per promuovere e rafforzare l’abitudine alla lettura, attraverso un sempre più forte legame con il mondo della scuola, ma anche per sostenere l’attività delle case editrici regionali, la sopravvivenza delle librerie presenti sul territorio e la nascita di nuove attività imprenditoriali legate al libro”.

Da questa premessa discendono alcune precise proposte, mirate a fare dei festival letterari un importante strumento di promozione del territorio e di qualificazione dell’immagine della Puglia.