Spina: «Naglieri? Uno “svoltista” sull’orlo di una crisi di nervi»

Spina: «Naglieri? Uno “svoltista” sull’orlo di una crisi di nervi»

24 Agosto 2020 0 Di ladiretta1993

«Può un assessore pagato dai cittadini lavorare solo per fare da kamikaze contro Spina (lo fa da 10 anni ormai su mandato specifico)? Può un assessore tirare in ballo per cercare una sponda politica una persona estranea all’agone politico come l’avv. Bartolo Cozzoli, che oggi non è’ (come sembra) un sostenitore di questa amministrazione? Può un assessore, pagato con i soldi dei cittadini, mandare allo sbaraglio il consigliere Losapio con denunce alla Corte dei Conti contro Spina, Fata e coloro che avevano fatto missioni istituzionali nei dieci anni prima per poi lasciarlo solo nelle sue gravi e conclamate responsabilità? Può ora questo assessore pagato con i soldi dei cittadini prendersela con Spina che ha dimostrato la perfetta legittimità dei suoi atti, perché dovrebbe fare a meno, secondo lui, di difendersi nelle aule giudiziarie, dove invece farà valere fino in fondo le sue ragioni (come ha fatto finora vincendo circa 7 cause contro l’amministrazione Angarano che faceva i suoi “dispettucci)”?

No caro Naglieri, proprio perché siamo uomini non abbiamo eccepito la tua decadenza da assessore per le continuate assenze (come prevede lo statuto) , ma non possiamo certo rinunciare a far accertare in tutte le sedi opportune le illegalità che state commettendo contro i cittadini e, per livore, anche contro l’opposizione. Noi le facciamo queste azioni per spirito di giustizia e senza portare le denunce ad amici presunti o veri, affidandoci alla correttezza e imparzialità delle istituzioni.

Le tue reiterate denunce invece si sono rivelate pretestuose e calunniose: per questo dimostreremo nelle debite sedi che quelle denunce erano semplicemente strumentali a portare avanti i vostri veri obiettivi e interessi che l’amministrazione Spina vi impediva di realizzare: appalti privati con ordinanze sindacali nell’igiene urbana e lottizzazioni di cui il primo esempio lo avete dato con la spregiudicata approvazione della 165 (attendiamo presto il secondo esempio di lottizzazione svoltista). Il tuo incubo purtroppo non è neanche Spina, ma sono invece i cittadini che con il loro giudizio, che temi nervosamente, ti manderanno presto a casa insieme alla SVOLTA AFFARISTICA E DELLA DISONESTÀ POLITICA.

Percepite 8 stipendi tra sindaco e assessori a cui non avete rinunciato: onorateli almeno per quest’ultimo scorcio di mandato, lavorando a favore dei cittadini e non contro di loro, con le solite promesse mancate e bugie e attacchi contro chi vi fa notare ogni giorno la verità dei disastri che state combinando . Ogni stretta di mano, a cui non ci tiriamo indietro, non troverà mai in noi alcun compromesso sulla testa dei cittadini e di quegli uomini che con me hanno rappresentato per 10 anni una grande pagina amministrativa di questa città, che non siete riusciti a macchiare (nonostante i vostri scorretti e continui tentativi). Anche tra quegli uomini che hanno collaborato con me ci sono quelli che non dimenticano sofferenze e ingiustizie umane causate da attacchi subdoli e scorretti, che nulla avevano a che fare con la politica. E quegli uomini che hanno dimenticato presto, rinnegando anche la loro dignità per una promessa di un piatto di lenticchie, è’ giusto che aderiscano ora e per il futuro al vostro “mondo svoltista”.

Caro Naglieri , non aver timore di nulla, quest’opposizione (quella vera) rispetta le regole e “gioca pulito”, e se siete così corretti e onesti come dite anche la magistratura, se coinvolta, non potrà che prenderne atto. Il tuo sfogo di stasera contro di me avrebbe dovuto semplicemente dare delle risposte doverose ai cittadini: perché non avete candidato nessuno alle regionali? Chi sosterrà l’amministrazione comunale di Bisceglie per trovare sintonia e creare filiera istituzionale con la Regione Puglia? L’attacco a me di stasera, che fa capire ai cittadini chi li tutela veramente, non sposterà il problema nei prossimi giorni. Buon lavoro (come assessore,spero)».

E’ la replica del consigliere comunale Francesco Spina alle affermazioni rilasciate dall’assessore Naglieri domenica 23 agosto (leggi qui)