Nicola Losapio valorizza i grandi talenti dei piccoli artisti

Nicola Losapio valorizza i grandi talenti dei piccoli artisti

1 Settembre 2020 0 Di ladiretta1993

«I piccoli artisti sono sempre i talenti più grandi.» dice Nicola Losapio, orgoglioso dei giovani artisti che lo scorso 30 agosto si sono messi in gioco al “Junior Talent Show 2020”, ideato e condotto da Maurizio Marzocca, insieme ad Antonella Piccolo.

Losapio, noto per la sua partecipazione a film e fiction in onda sulle reti RAI, al cinema e su Netflix, ha svolto con impegno il ruolo di presidente di giuria, valutando insieme ad altri esperti i piccoli artisti che, tra balli, canzoni ed eleganti sfilate di moda, hanno animato l’Appia Antica di Corato (BA).

La vincitrice del “Junior Talent Show 2020” è stata Melissa Kazmay, una ballerina di 12 anni originaria di Terlizzi, premiata dallo stesso Nicola Losapio sotto gli applausi scroscianti del pubblico presente.

«Con questo talent termina un’estate difficile che, nonostante le opportune limitazioni, è riuscita comunque ad esprimere se stessa con gioia e divertimento.» commenta Losapio alla fine dell’evento. «Questa manifestazione è stata la ciliegina sulla torta di Maurizio Marzocca, uno dei pochi in grado di mettere in evidenza l’eleganza, il talento e la creatività di grandi e piccini, così come ha dimostrato anche questa estate.»

Riguardo alle esibizioni dei piccoli artisti, Nicola Losapio ha detto: «I bambini hanno un talento innato e spontaneo, ed è bello vederli esprimersi in tutta libertà perché ognuno di essi ci ha regalato delle piccole perle di Arte pura. Purtroppo il podio è formato solamente da tre posizioni e io, come presidente di una valente giuria composta dagli imprenditori Francesco Palagiano e Angela Di Bari, dal cantante Pasquale Lucchese e dal chirurgo estetico dott. Patrizio Cardone, abbiamo scelto i piccoli artisti che ci emozionato di più, ovvero Melissa Kazmay, Miriana Marzocca e Gabriele Asis: dei veri talenti fra i 4 e i 12 anni di età. Indipendentemente dai vincitori, sono soddisfatto di tutti i piccoli artisti che hanno partecipato a questa manifestazione. Un evento che ha reso omaggio alle qualità e alla forte personalità di tutti i bambini che, insieme ai genitori, hanno resistito al duro periodo di quarantena e continuano tuttora a rispettare le regole, in attesa della fine di questa pandemia.»

Giuseppe Gallo