Scuola. Ordine Psicologi Puglia: è stato sottovalutato l’impatto dei ragazzi sul rientro

“Poco si discute dell’impatto psicologico che il rientro a scuola portera’ con se'”. È quanto afferma il presidente dell’ordine degli Psicologi di Puglia, Vincenzo Gesualdo, ponendo l’attenzione sull’impatto psicologico del ritorno in classe dopo sei mesi di inattività. “Milioni di ragazzi in tutta Italia fra pochi giorni inizieranno a rifrequentare le scuole dopo sei mesi di autogestione – prosegue – mesi nei quali è cambiata la quotidianità.

Il rientro può rappresentare un nuovo sconvolgimento che non puo’ esser ignorato”. Per il presidente degli psicologi pugliesi agli alunni “si sta chiedendo di tornare a vivere l’esperienza scuola ma non nelle stesse modalità ma dovendo adottare nuove abitudini”. Un ruolo fondamentale in questa nuova fase di riassetto della quotidianità e’ ricoperto dai genitori che potrebbero riportare nella vita dei propri figli le dinamiche che caratterizzavano la vita di tutti i giorni prima dello stop. “Accettare l’emergenza Covid e non drammatizzarla e’ fondamentale affinché i propri figli vivano il nuovo cambiamento nel migliore dei modi – suggerisce -. Il primo passo e’ tranquillizzare la mente emotiva dei ragazzi prima di rimettersi in marcia”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inaugurazione della nuova sala di rianimazione all’Ospedale di Bisceglie

Domani, giovedì 9 dicembre alle ore 10 all’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie si terrà l’inaugurazione della nuova sala della unità operativa di Rianimazione. Saranno presenti Alessandro Delle Donne (Commissario straordinario Asl Bt), Vito Campanile (Direttore Sanitario Asl Bt), Giuseppe Nuzzolese (Direttore Amministrativo Asl Bt), Andrea Sinigaglia (Direttore Sanitario Ospedale Bisceglie), Maria Antonietta Paccione (Direttrice […]

Bisceglie, la “morte” di una città in una foto

Io penso, senza che io possa essere smentito, che il cimitero della nostra città, sia più illuminato della nostra villa comunale. Nel viale principale della villa comunale della nostra città, l’illuminazione va Rinforzata perché risulta essere insufficiente. Inoltre essendo i faretti installati per terra, alcuni di questi sono coperti dalla vegetazione, ed altri che non […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: