Troppi debiti fuori Bilancio, Spina: «La Corte dei Conti chiede lumi al Sindaco Angarano»

La Corte dei Conti censura e chiede al Comune di Bisceglie come mai nel 2017 si registrino solo 650 mila euro di “debiti fuori Bilancio” (ultimo anno di amministrazione Spina) e nel 2018 (primo anno di Angarano) si registrino 1.950.000 euro (il triplo) di stessi debiti, con altri 500 mila euro di debiti che emergono improvvisamente tra la fine del 2018 e aprile 2019, non inseriti quindi stranamente nel bilancio 2018: i soliti trucchetti per far quadrare i conti del Bilancio con le solite acrobazie contabili in salsa Angarana, ormai diventate un caso Nazionale (nel 2019 sono stati occultati circa 4 milioni di euro certificati dai dirigenti nei termini di legge).

Bisceglie è l’unico comune nella BAT e in Puglia a non avere a fine 2019 un bilancio preventivo E un minimo straccio di programmazione preventiva. Angarano, infatti, unico caso nazionale, ha già deciso E approvato le tasse che i cittadini devono pagare, ma non ha deciso che fare con quelle entrate (come si suol dire, gli piace a prendere dai cittadini, ma non a dare). Una programmazione tragicomica, che oltre a ridicolizzare la città agli occhi delle altre istituzioni Italiane, fa pagare disastrose conseguenze economiche ai cittadini con tasse e tariffe altissime e sproporzionate ai servizi resi (ormai annullate tutte le spese della cultura e degli eventi e del welfare a carico del bilancio comunale, nonché le spese a sostegno di imprese, famiglie e associazioni socio-culturali e sportive). Un disastro annunciato che purtroppo, prima o dopo, le Autorità Giudiziarie competenti dovranno acclarare per tutelare gli interessi dei cittadini e per frenare l’emorragia di risorse pubbliche verso altre destinazioni». 

Lo scrive il consigliere comunale Francesco Spina sulla sua Pagina Facebook.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Spina ad Angarano: «Che fine hanno fatto i soldi donati per Iban dai privati?»

«Mentre in altri Comuni pugliesi vengono stanziate somme e misure a favore di famiglie indigenti e commercianti (Christmas Card per regali ai bambini di famiglie indigenti, social card ecc.), a Bisceglie non si da’ conto delle somme raccolte grazie alla generosità dei privati. Dopo i ciottoli, sono spariti anche i soldi del conto IT07F0T6O1049391124, intestato […]

Boccia a Barletta, Montaruli (Casambulanti): Spieghi ai Sindaci che hanno chiuso i mercati illegittimamente

Questo pomeriggio alle ore 17 il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, accompagnato dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, incontrerà il Prefetto e i sindaci della BAT nella Prefettura di Barletta. Appresa la notizia della visita del Ministro, peraltro più volte intervenuto alle Convention dell’Associazione di Rappresentanza degli Operatori sulle […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: