Erogazione contributi alle Pro Loco pugliesi, approvati i primi progetti

La Regione Puglia ha pubblicato le prime due tranche di approvazione delle proposte progettuali delle Pro Loco Unpli pugliesi che hanno presentato eventi e iniziative da finanziare con apposito avviso della Sezione Turismo regionale n. 96 del 20 luglio 2020 che stanzia 250mila euro a progetti provenienti dalle realtà Pro Loco di Terra di Puglia.

Nella prima tranche del 14 settembre sono stati approvati i progetti delle Pro Loco di Massafra, San Pietro in Lama, Otranto, Palo del Colle, Foggia “Maria Carla Orsi”, Castellaneta “Rodolfo Valentino”, Corato “Quadratum”, Gioia del Colle “Antonio Don Vito” per un totale di contributo a carico della Regione pari a 28.376 euro.

 

Nella seconda tranche del 22 settembre figurano invece le Pro Loco di Acquaviva delle Fonti “Curtomartino”; Ruvo di Puglia, Galatone, Gemini – Torre San Giovanni – Torre Mozza Beach, Minervino di Lecce, Terlizzi e Campi Salentina per un totale, pertanto, di contributo a carico della Regione pari a 29.500 euro.

Si ricorda che la domanda può essere presentata da singole pro loco o da più pro loco in forma associata. Le pro loco, per poter presentare domanda in forma associata, dovranno aggregarsi mediante scrittura privata che contenga l’elenco delle Pro Loco partecipanti all’aggregazione, in numero non inferiore a 3, con l’indicazione, per ognuna, dell’avvenuta iscrizione all’albo regionale di cui all’art. 3 della Legge regionale n. 25/2018 e l’individuazione di una Pro Loco capofila che presenterà la proposta progettuale per conto dell’aggregazione, e che sarà l’unica referente per la tenuta dei rapporti con la Regione ed il soggetto a cui la Regione liquiderà il finanziamento concesso. Ogni Pro Loco potrà fare parte di una sola aggregazione e potrà presentare una sola proposta progettuale.

Le proposte progettuali dovranno riguardare la realizzazione di una o più attività in ambito di valorizzazione del patrimonio storico, culturale, naturalistico, ambientale, artistico ed enogastronomico, quali visite guidate, escursioni, esperienze locali di carattere enogastronomico (es. degustazioni, laboratori), attività ricreative, videoproiezioni, installazioni creative, performance artistiche, di promozione del territorio di riferimento e dei suoi prodotti tipici dell’artigianato ed enogastronomia, di organizzazione, anche in collaborazione con enti pubblici e/o privati, di iniziative quali servizi di accoglienza, assistenza ed informazione turistica.

Gli interventi finanziabili a valere sul presente Bando dovranno concludersi entro il 31 dicembre 2020.

Le proposte progettuali vanno inviate da ciascun soggetto richiedente alla Sezione Turismo, esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo prolocopuglia@pec.rupar.puglia.it, indicando nell’oggetto della PEC “Avviso 2020 per la erogazione di contributi alle associazioni turistiche pro loco”, utilizzando la modulistica allegata al presente avviso, disponibile nel sito internet istituzionale della Regione Puglia sulla pagina Avviso anno 2020 per la erogazione di contributi alle associazioni turistiche pro loco.

Le proposte possono essere presentate a far data dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia (BURP), avvenuta in data 13 agosto 2020, sino ad esaurimento risorse e comunque non oltre il termine massimo del 15 ottobre 2020.

“Invito le Pro Loco Unpli pugliesi a prendere parte al bando e a redigere e presentare tutto correttamente ed entro i termini previsti”, ha commentato Rocco Lauciello, presidente Unpli Puglia, “Si tratta di una importante opportunità fornitaci dalla Regione Puglia e dall’Assessorato regionale al Turismo che ringraziamo per la sensibilità e l’attenzione. Le nostre Pro Loco sono costantemente impegnate in attività di promozione e valorizzazione e questo avviso ad esse dedicato ci dà ulteriore linfa e carica per ideare e attuare progetti seri ed efficaci per i nostri territori”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Acquedotto Pugliese, Bisceglie tra i 21 Comuni interessati dai lavori di risanamento della rete

Sono ventuno i Comuni pugliesi interessati dal grande piano Risanamento Reti 3 di Acquedotto Pugliese: tra questi vi è anche la città di Bisceglie. L’inizio dei lavori, cui costo totale sarà di circa 80milioni di euro, è previsto fine dicembre. Obiettivo è quello di sostituire complessivi 155 km di tubazioni idriche entro fine 2022. Sono […]

Covid: Lopalco, Rt sotto 1, la Puglia potrebbe diventare gialla

La Puglia diventerà gialla? “Se ci fermiamo al freddo ragionamento dell’algoritmo, la possibilità di essere classificati gialli e’ elevata”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco, ospite alla trasmissione “Un giorno da pecora” su Radio Uno. Però “stiamo ancora aspettando la decisione del Ministero. Siamo in una situazione di passaggio, molto intermedia […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: