Tutto pronto per la VI edizione dell’«Art for Rights»

Mancano solo pochi giorni all’apertura della VI edizione dell’“Art for Rights”, contest artistico nato
nel 2013 e promosso dal Gruppo Giovani 063 di Amnesty International di Bisceglie con lo scopo di
contribuire all’opera di sensibilizzazione promossa da Amnesty International su tematiche attinenti
alla sfera dei diritti umani attraverso il linguaggio universale dell’arte. Il tema di quest’anno, sul
quale gli artisti partecipanti hanno avuto la possibilità di esprimersi liberamente attraverso la
realizzazione di un’opera visiva (es. un quadro, un disegno, una fotografia, ecc…) sarà quello dei
“Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza”, le cui importanza e inviolabilità sono universalmente
riconosciute ma il cui rispetto viene troppo spesso trascurato o addirittura violato.
Le opere realizzate saranno esposte presso il Castello Svevo-angioino di Bisceglie a partire da
giovedì 8 fino a domenica 11 Ottobre e potranno essere ammirate sia in mattinata, dalle 10:00 alle
13:00, che in serata, dalle 18:00 alle 21:00 (eccetto domenica). Tutti i visitatori potranno accedere
liberamente alla mostra e votare l’opera preferita sia in loco, presso l’apposita postazione, che sui
canali social (Facebook e Instagram) del gruppo, attraverso un “like” al post corrispondente.
Una volta conclusa la mostra, avrà luogo presso il salone dell’Epass domenica 11 Ottobre a partire
dalle 20:30 la premiazione degli artisti, che, grazie ai voti ottenuti dai visitatori della mostra, sui
social e da una speciale giuria di esperti d’arte – composta da Enzo Abascià, Paolo Sciancalepore e
PIN -, si aggiudicheranno i premi gentilmente offerto da Vecchie Segherie Mastrototaro, makeArt e
HYGGE_Dolce Quotidiano, partner dell’iniziativa. Per l’occasione interverranno tutti gli attivisti
del Gruppo Giovani 063 di Amnesty International di Bisceglie, assieme ai volontari del gruppo
Save The Children della BAT, grazie ai quali verrà condotto un interessante dibattito sul tema.
Parallelamente alle opere realizzate dagli artisti in gara, sarà inoltre possibile visionare all’interno
della stessa location “La Camera Scura”, mostra ufficiale di Amnesty International – Italia, che
raccoglie una selezione di 12 fotografie sul tema della pena di morte.
La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

In Puglia i saldi partono dall’Epifania, ma la priorità dei commercianti è salvare il Natale

Manca un mese ai saldi, che in Puglia partiranno alla vigilia dell’Epifania, ma per i commercianti pugliesi la priorità, adesso, non è tanto quello che si riuscirà a fare con l4 vendite promozionali, che peraltro hanno un po’ perso il loro appeal, quanto l’andamento delle vendite di Natale. Sebbene le strade centrali delle città pugliesi […]

Covid: a Bisceglie un punto nascita per le pazienti positive

L’Asl Bat ha disposto l’attivazione di un punto nascita no-Covid all’ospedale di Barletta e un punto nascita dedicato alle pazienti affette da Covid all’ospedale di Bisceglie. “La scelta – spiegano dall’azienda sanitaria – nasce dalla valutazione dei dati e dalla volontà di garantire alle partorienti del territorio un percorso certo e garantito. Resta attivo, naturalmente, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: