Don Uva, finisce 1-1 la gara con il Borgorosso Molfetta

Il Don Uva, al “Paolo Poli” di Molfetta, ottiene un punto pesante contro il Borgorosso, pareggiando 1-1 nonostante la doppia inferiorità numerica.

Match inizialmente equilibrato. Nella prima frazione di gioco maturano occasioni per entrambe le squadre: all’8’ si fanno pericolosi i padroni di casa con Sallustio che, su cross di Campanale, non riesce a impattare. Replica a stretto giro di capitan Pasculli dalla distanza (palla di poco fuori)

su sponda di Binetti.

Quasi al tramonto della prima frazione Binetti ci prova con la sfera che termina alta.

Dopo l’intervallo i biancogialli tornano in campo super carichi, vogliosi di portare a casa il bottino pieno. All’8’ Conte intercetta un’imbeccata di Pasculli, ma, a tu per tu, Bragaj chiude la saracinesca. A seguire batti e ribatti nell’area biancorossa, Porcelli calcia e Monopoli salva sulla linea.

Al 26’ gli uomini di Capurso restano in 10 per l’espulsione di Angarano (doppia ammonizione).

Ringalluzziti dalla superiorità numerica, i padroni di casa tornano alla carica con l’ex Bruno Sallustio, ma Mezzina è bravo a metterci una toppa. 1’ dopo l’attaccante molfettese con un diagonale punisce l’estremo difensore biancogiallo (29’ st): 1-0.

Gli ospiti non mollano. Pasculli prende in mano la sua squadra e ci prova prima dalla distanza (33’), poi con un tiro-cross che colpisce il palo al 39’, fino a trovare l’eurogol del pari sullo scadere dei 90’ regolamentari: prende palla dalla 3/4, tunnel ai danni di Lopez e azione personale che si conclude con un magnifico pallonetto dal limite dell’area, il quale accarezza il palo e finisce in rete.

Sul finale i biscegliesi resistono al pressing del Borgorosso, nonostante siano rimasti in 9 a causa dell’espulsione dell’autore del gol.

Un pareggio che vale una vittoria, ma testa a domenica, quando la squadra del presidente Milone affronterà tra le mura amiche il Canosa. Fischio d’inizio ore 15.30.

ASD DON UVA CALCIO 1971

Mezzina, Angarano, Cardinale, D’Addato (Divella da 1’ st), Carbone, Lops, Porcelli (Padalino dal 28’ st), Addario, Binetti, Pasculli (Mastrofilippo dal 35’ st), Conte (Barbagallo dal 35’ st).

A disposizione: Rana, Cifarati, Pietrantuono, Torchetti, Di Gioia.

Allentore: Capurso.

ASD BORGOROSSO MOLFETTA

Bragaj, Lopez, Monopoli, De Ceglia, Ferrieri, Grosso (Depergola dal 13’ st), De Gennaro, Roselli, Sciancalepore (Uva dal 15’ st), Campanale (Anselmi dal 42’ pt), Sallustio B.

A disposizione: Castagno, Valente, Messina, La Forgia, Bajrami, Depergola, Pedone.

Allenatore: D’Ambrosio.

Arbitro: Cianci di Bari. Assistenti: Dellaquila di Barletta e Spalierno di Bari.

Marcatori: Sallustio B. (32’ st), Pasculli (89’ st).

Carolina Di Bitetto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Squalifica Bucaro, la posizione del Bisceglie Calcio

La società A.S. Bisceglie con riferimento alla decisione del Giudice Sportivo con cui è stata disposta la squalifica nei confronti del tecnico Giovanni Bucaro per 7 gare, comunica di voler sostenere le ragioni del proprio tesserato avanti agli organi di giustizia sportiva e quindi di voler preannunciare il reclamo avanti alla Corte Sportiva D’Appello.

Ciclocross, in rampa di lancio il Memorial Peppino Preziosa-Coppa Città di Bisceglie

Da oltre 20 anni viene organizzato con grande cura e perizia dalla Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro: è il Memorial Peppino Preziosa-Coppa Città di Bisceglie, pronto ad andare in scena martedì 8 dicembre come seconda prova del Mediterraneo Cross, nonostante il momento delicato in piena emergenza Covid-19. La classicissima del ciclocross pugliese ha visto crescere attorno […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: