Coronavirus, alunno positivo a Bisceglie, chiusa la scuola “Sergio Cosmai”

Dopo l’ultimo caso di positivita’ al coronavirus riscontrato in uno studente che frequenta la scuola secondaria di primo grado nel plesso “Sergio Cosmai” dell’istituto “Battisti-Ferraris” di Bisceglie (Bt), la dirigente scolastica ha predisposto la chiusura del plesso da domani e fino al 20 ottobre prossimo non solo per la sanificazione degli ambienti ma anche per la “mancanza di molti docenti posti in quarantena e non sostituiti”, si legge nella circolare.

Il plesso ospita al piano terra la scuola dell’infanzia e la primaria, mentre al piano superiore la scuola media dove è stato registrato l’ultimo contagio. Nei giorni scorsi, infatti, sono risultati positivi due fratellini (uno frequenta l’asilo, l’altro l’elementare) e una studentessa della scuola media. “Tutti i docenti del plesso non andranno a scuola ed effettueranno didattica digitale integrata a tutti i loro alunni fino al 20 ottobre secondo le modalità stabilite in Collegio docenti e approvate dal Consiglio d’Istituto”, prosegue la circolare. Per i docenti in quarantena “non essendoci normativa di riferimento, l’effettuazione della didattica digitale Integrata viene rinviata alla discrezionalita’ del docente stesso”. I collaboratori scolastici del plesso “Cosmai” saranno in servizio nei plessi centrali di Via Pozzo Marrone. “Si spera – scrive la dirigente – di riprendere in presenza il 21 ottobre, tuttavia occorre prestare attenzione a ulteriori comunicazioni”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Minacce a testimoni, condanne definitive per due ex pm Trani

Sono diventate definitive, dopo che la Cassazione ha rigettato i ricorsi della difesa, le condanne per due ex pm del Tribunale di Trani, Michele Ruggiero e Alessandro Pesce, rispettivamente alla pena di 6 mesi e a 4 mesi di reclusione per concorso in tentata violenza privata. Ora i due magistrati sono in servizio come sostituti […]

La storia di Vincenzo: ecco come mi hanno soccorso e curato il Servizio 118 e Ortopedia dell’Asl BAT

È l’ennesima prova, la dimostrazione tangibile, che la buona sanità, ad accompagnare ogni giorno la vita di ognuno, è improntata nella dedizione di tanti operatori sanitari che quotidianamente, con sacrificio, passione e professionalità svolgono il proprio lavoro senza clamori, anche al netto delle difficili condizioni degli ultimi tre lustri, in particolare in Puglia. Oggi raccontiamo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: