Musica, da Bisceglie il Dj producer Daniele Andriani

Abbiamo intervistato un ragazzo biscegliese, impegnato nel mondo della musica, che ci ha raccontato la sua esperienza e come ha vissuto la forzata sosta causata dal covid-19,di seguito la sua l’intervista.
Daniele Andriani è un Dj producer biscegliese classe 2001. A 15 ha cominciato a frequentare diversi club e discoteche fino ad appassionarsi alla musica Tech House. A 16 ha cominciato a suonarla e a produrla fino a far uscire il suo primo disco intitolato ‘Champion Sound’. Dopo aver suonato in posti come Jubilee Beach, Memory Resort, Hotel Salsello e altri ancora ha prodotto tracce come Metal Freedom Ep con Monotonik Records e Break Filter e Bass con Shaman Records. L’ultimo disco prodotto è Buzzin con Famillia Recordings, etichetta di Amorhouse, noto Dj Biscegliese. Quest’ultimo disco a riscosso molto successo arrivando nella top 100 Tech House di Traxsource.
La pausa causata dal covid-19,ha comporato numerose problematiche, soprattutto a livello economico, infatti ha visto numerosi locali costretti chiudere definitivamente.
Si spera che tutto possa ritornare alla normalità,
e rivedere il nostro giovane concittadino Daniele Andriani calcare palcoscenici sempre più importanti.
«La musica rende pura la comprensione; la ispira, e la solleva in un regno che non avrebbe raggiunto se fosse stata lasciata sola con se stessa».

Alberto De Toma 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

UN MONDO (poco) ORDINARIO per i Monarchs

Una band emergente D.O.C che si affaccia nel panorama musicale pugliese, i Monarchs, gruppo pop-punk/pop-rock formatosi nel 2016 a Bisceglie. La formazione è composta da 3 elementi: Marco Mastropierro alla voce e chitarra elettrica (18 anni, bisceglie),  Davide Capuozzo al basso (23anni, bisceglie) e Fabrizio de Gioia alla batteria (20 anni, bisceglie). Nella loro ancora […]

Nimie (Marisa Attolini) canta su Youtube

Nel difficile periodo di pandemia che sta colpendo duramente il settore artistico, molti giovani cantanti del nostro territorio stanno proseguendo duramente il proprio lavoro di diffusione artistica attraverso la rete: è il caso di Marisa Attolini (classe ’93), in arte Nimue, che ha recentemente aperto il proprio canale dal nome “Give me something to sing […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: