NE VIRUSSE SCHEMMATTÌUTE (Un virus molto strano) (di Nicola Ambrosino)

Decreti e norme con le quali si spera di arginare il contagio. Ma, domanda: il virus esce solo di notte? È capace di rilevare le presenze a funerali e matrimoni? Perché 15 si e 16 no? 30 sì e 31 no? Alla fine, osservando questi decreti arriveremo all’impazzimento generale. Una satira dialettale che si pone queste domande.

BUONA LETTURA

Stu virusse è schemmattìute,

à pegghiòte qualche bótte;

è addavère mbatuscìute,

ésse assóle ìnd’alla nótte!

Dóppe l’undéce, la sàire,

vè aggerènne le cafè,

acchiaménde ddò l’orarie,

e nan sacce, pó, pecchè?

La maténe, u pappasóunne,

arreccuòte stà a dermé;

ed aspétte che pó vònne

le crestiéine a frenesé!

Pó se mètte, u fattappóste,

rète rète o funeròle…

e le fòce ddò la póste

alla còse de ce sòle!

Ìnde a tòtte la maténe

è permèsse ddò de scé solaménde

a na decéne de paréinde, chèra dé!

E ce và o sposalizzie?

Nan immègene ce accappe!

Pìure ddò u pìgghie u vizzie

e u virusse, lèste, u ngàppe!

Alla zete de stì tòle,

non de chìu de na trendéne;

le chiù ricche cu regòle…

l’alte, mbèce, alla ruéne!

Cóme è stréine stu virusse,

fìnghe a mó ben scanescìute,

ma sti lègge, mbàcce o musse,

sò chiù angóre schemmattìute!

Ìune s’alze la maténe,

acchemménze pó a derliò;

scréve norme e decreténe

e le fòce, pó, approvò!

È assà u dènne a sti provéidde,

chè ne stònne a chemannéie

senza seìnze e ne cervéidde…

a ce pózze addemannéie?

C’è un dottore, con premura,

che li possa visitare?

Che si prenda di lor cura…

e li faccia allontanare?

Chèsse llègge sò applecòte,

pe decrète in ògne chiazze,

le crestiéine, desperòte…

ddó addavère éssene pazze!

 

NICOLA AMBROSINO

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Premio Strega, Rai media partner della 75esima edizione

È il più importante premio letterario italiano, e per la prima volta, al “compleanno” numero 75, la Rai lo affiancherà nel ruolo di media partner, dedicando allo “Strega” una serie di iniziative editoriali speciali, oltre alle due dirette, quella di oggi 10 giugno per la selezione della cinquina dei finalisti – condotta da Gigi Marzullo […]

“Racconti di memoria: via Ottavio Tupputi”, domani la presentazione del libro di Vincenzo Cortese

“Racconti di memoria della storica via Ottavio Tupputi”. Questo il titolo del libro di Vincenzo Cortese che domani, venerdì 10 giugno, sarà presentato presso Palazzo Tupputi. L’evento è organizzato dalla locale Confcommercio e che gode del patrocinio del Comune di Bisceglie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: