Il Comune annulla la gara per la costruzione dei loculi cimiteriali, la ditta vincitrice ricorre al Tar

La Società Cooperativa di produzione e lavoro Tre Fiammelle, in persona del Presidente del Consiglio di Amministrazione e legale rappresentante, ha presentato ricorso contro la Centrale Unica di Committenza Nord Barese Ofantino dalla Murgia all’Adriatico ed il Comune di Bisceglie, per l’annullamento della determinazione 305/2020 con cui è stata annullata in autotutela l’aggiudicazione della procedura di gara aperta per l’ “Affidamento in concessione dei lavori per la realizzazione di un edificio per loculi all’isola IV e gestione del servizio manutenzione impianto elettrico di distribuzione energia elettrica per illuminazione lampada votive del cimitero comunale” in favore del raggruppamento temporaneo di imprese (Rti) guidata dalla coop Tre Fiammelle.

Contestualmente, la gara è stata aggiudicata all’impresa seconda classificata.

L’Amministrazione comunale ha deciso di resistere in giudizio presso il Tar e ha incaricato l’avv. Massimo Ingravalle come difensore, il quale riceverà un compenso stabilito in 4.282 euro.

One thought on “Il Comune annulla la gara per la costruzione dei loculi cimiteriali, la ditta vincitrice ricorre al Tar

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Orto Schinosa, associazione oratoriani all’Amministrazione: destinato a coltivare ortaggi? C’era un altro progetto…

Qualche tempo fa era corsa voce  che per  l’Orto Schinosa esistesse un progetto che lo destinava a luogo dove coltivare ortaggi. Se la voce rispondesse al vero, sarebbe proprio il caso di dire che  la montagna ha partorito il topolino o, nella fattispecie, qualche chilogrammo di ortaggi. Dunque,  un luogo storico di Bisceglie che rappresenta […]

Soldani (Ordine Commercialisti): «Proroga scadenze fiscali al 10 dicembre inutile e dannosa»

I commercialisti italiani non ci stanno. E tengono altissima l’attenzione su un problema attuale che rischia di trascinarsi per anni trasformandosi in lunghissimi contenziosi con l’amministrazione centrale. Invece, basterebbe un pizzico di lungimiranza e di visione strategica per venire incontro alle esigenze di una categoria professionale che da sempre è cerniera di congiunzione tra cittadini, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: