Ambiente: WWF, da ottobre recuperate 26 tartarughe

“Dai primi di ottobre sono 26 le tartarughe marine recuperate e consegnate al Centro recupero Wwf di Molfetta (quasi una al giorno) grazie alla collaborazione con le marinerie di Bisceglie, Trani e Molfetta. 14 di esse sono già state liberate”. Lo dichiara in una nota odierna il Wwf, dove specifica che “in autunno il Centro molfettese opera a pieno regime, a causa del particolare tipo di pesca che viene esercitato dalle marinerie della provincia di Bari”.

“Il 40% delle tartarughe – dice il responsabile del Centro, Pasquale Salvemini – presentava i sintomi da embolismo, 7 erano annegate perché rimaste troppo a lungo imprigionate nelle reti, una era incappata in amo e lenza, mentre le altre erano finite nelle reti ma per fortuna in buone condizioni di salute”. C’è anche il caso di “September”, la tartaruga ricatturata in un mese due volte dalla stessa imbarcazione.

Si tratta di una caretta di circa 70 cm di lunghezza catturata con reti a strascico il 30 settembre scorso dall’imbarcazione Poseidon di Trani, e poi affidata al centro recupero tartarughe marine WWF di Molfetta per le relative cure. Rilasciata l’11 ottobre a Bisceglie, lo scorso 3 novembre September è stata nuovamente catturata dalla stessa motopesca al largo di Margherita di Savoia, nella stessa zona di pesca del primo ‘incontro’.  Questo caso particolare sembra suggerirci innanzitutto che le tartarughe che popolano il golfo di Manfredonia siano stanziali e che frequentino questa zona per il foraggiamento – conclude Salvemini. Ma probabilmente giocano un ruolo importante, per la loro presenza in queste acque, anche le condizioni bioclimatiche della zona”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

In Puglia i saldi partono dall’Epifania, ma la priorità dei commercianti è salvare il Natale

Manca un mese ai saldi, che in Puglia partiranno alla vigilia dell’Epifania, ma per i commercianti pugliesi la priorità, adesso, non è tanto quello che si riuscirà a fare con l4 vendite promozionali, che peraltro hanno un po’ perso il loro appeal, quanto l’andamento delle vendite di Natale. Sebbene le strade centrali delle città pugliesi […]

Covid: a Bisceglie un punto nascita per le pazienti positive

L’Asl Bat ha disposto l’attivazione di un punto nascita no-Covid all’ospedale di Barletta e un punto nascita dedicato alle pazienti affette da Covid all’ospedale di Bisceglie. “La scelta – spiegano dall’azienda sanitaria – nasce dalla valutazione dei dati e dalla volontà di garantire alle partorienti del territorio un percorso certo e garantito. Resta attivo, naturalmente, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: