In Puglia arrivano a 3062 i posti letto negli Ospedali

”Come programmato, continua il progressivo adeguamento della rete ospedaliera Covid della Puglia che ha portato il numero totale dei posti letto dedicati ai pazienti Covid a 3062. Nella rete sono attualmente coinvolte 28 strutture ospedaliere pubbliche e 6 strutture private accreditate. L’adeguamento della rete è stato definito alla luce di uno scenario che prevede un fabbisogno di 2600 ricoveri, così come delineato dall’Area epidemiologica dell’Aress”.

Lo dichiara il direttore del Dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro. Dei 3062 posti letto 2338 nelle strutture pubbliche (2014 per acuti e 324 di post acuzie) e 724 nelle strutture private accreditate (649 per acuti e 75 per post acuti), tutti interamente dedicati al trattamento dei pazienti Covid. I posti letto per ”acuti” riguardano i reparti di terapia intensiva, malattie infettive, pneumologia e area medica; i posti letto per ”post acuti” invece riguardano la lungodegenza sino alla dimissione del paziente. In particolare, i posti letto di terapia intensiva Covid sono 263, di cui 219 della rete pubblica e 44 del privato accreditato. Una quota rilevante dei posti letto di area medica sono attrezzati per la terapia semi intensiva. ”Il piano dei posti letto – spiega il direttore Montanaro – viene monitorato costantemente e adeguato alle esigenze assistenziali determinate dall’andamento epidemiologico della pandemia. Sono comunque già in corso le attività per reperire ulteriori posti letto nel caso di aggravamento delle previsioni”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Scuola: Puglia verso proroga ordinanza su opzione Dad

La Regione Puglia si starebbe orientando verso la proroga dell’ordinanza, in scadenza giovedì 3 dicembre, che permette di scegliere per i propri figli tra didattica in classe o a distanza. E’ quanto emerso durante l’incontro che si è svolto oggi tra sindacati, Ufficio scolastico regionale, e Regione Puglia rappresentata dal presidente Michele Emiliano e dagli […]

Mons. Ricchiuti: «Stop ai velivoli F-35 e alle armi nucleari». L’appello di Pax Christi: «Siamo nell’Avvento, l’alba di giorni e di tempi giusti e pacifici»

«Con questo lockdown, tutto deve fermarsi, niente relazioni o assembramenti, scuole più o meno chiuse, commercio in ginocchio… ma le guerre no, quelle no, non si fermano e le tregue tra Paesi in guerra sono fragilissime. Non si fermano esercitazioni militari e produzione di armi, si chiudono i porti ai migranti ma li si aprono […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: