Buoni servizio per anziani e persone con disabilità, c’è tempo fino al 24 novembre

È in corso la finestra per accedere alla quinta annualità dei “Buoni servizio per l’accesso ai servizi a ciclo diurno e domiciliari per anziani e persone con disabilità”, misura di sostegno predisposta della Regione Puglia.

Attraverso i Buoni servizio, le famiglie possono richiedere l’accesso ad una delle seguenti tipologie di servizio presenti sul catalogo telematico dell’offerta, ad un costo significativamente contenuto.

Nel caso del piano sociale d’Ambito Trani-Bisceglie si può richiedere l’accesso a:

  1. a)Servizi di assistenza domiciliare integrata (art. 88 della legge regionale n. 4/2017) a Bisceglie curati dalla struttura dell’Associazione laicale San Silvestro;
  2. b)Servizi di assistenza domiciliare (art. 87) a Trani gestiti dalla Società Orizzonti Raggiungibili e a Bisceglie dalla Società cooperativa sociale Sanità Più e dall’Associazione laicale San Silvestro;
  3. c)Centri diurni socio-educativi e riabilitativi per persone con disabilità (art. 60) curati dalla Cooperativa Uno tra Noi a Bisceglie e da Centro Jobel e Centro Diurno “Il Pineto” a Trani;
  4. d)Centri diurni integrati per il supporto cognitivo e comportamentale a persone affette da demenza (art. 60ter) gestiti da Lasciati Raccontare a Bisceglie e Villa Nappi a Trani;
  5. e)Centri sociali polivalenti per persone con disabilità (art. 105) con a Bisceglie la struttura curata dalla Cooperativa Temenos.

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 12 del 24 Novembre 2020 esclusivamente online sulla piattaforma telematica dedicata, all’indirizzo:

http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/CATALOGO

Per accedere al beneficio è necessario che il destinatario finale (persona con disabilità o anziano non autosufficiente) abbia i seguenti 3 semplici requisiti:

  1. possesso di un PAI in corso di validità, per l’accesso a prestazioni socio-sanitarie ex artt. 60, 60 ter, 88. Ovvero, nel caso di accesso a prestazioni socio-assistenziali ex artt. 68, 87, 105, 106, possesso di una Scheda di Valutazione Sociale del caso in corso di validità;
  2. Isee ordinario del nucleo familiare in corso di validità non superiore a € 40.000,00;
  3. In aggiunta, nel solo caso di disabili adulti e anziani non autosufficienti, anche: Isee ristretto in corso di validità non superiore a € 10.000,00 (se persone con disabilità) e non superiore a € 20.000,00 (se anziani non-autosufficienti over65).

Successivamente alla presentazione della domanda, il referente del nucleo familiare dovrà recarsi (munito di tutta la documentazione indicata, oltre alla copia del documento di identità) presso il servizio prescelto per elaborare, assieme agli operatori del servizio stesso, un preventivo di spesa ed effettuare la procedura di “abbinamento”.

Si ribadisce che le procedure di abbinamento a cura dei soggetti gestori si realizzeranno nello stesso periodo e con le stesse scadenze di presentazione delle domande (prima si presenta la domanda e subito dopo si può già effettuare l’abbinamento con formulazione del preventivo di spesa e caricamento dei documenti, senza ulteriori tempi di attesa).

In caso di ammissione al beneficio – a seguito di apposita istruttoria curata dall’Ambito territoriale sociale di riferimento – il buono servizio richiesto in questa prima finestra temporale, darà diritto ad una copertura della frequenza sino ad un massimo di 12 mensilità, dal 1° ottobre 2020, sino al 30 settembre 2021.

Nel corso della V^ annualità operativa 2020/2021, inoltre, vi sarà un’ulteriore finestra temporale in cui le famiglie che non hanno avuto accesso alla prima finestra, potranno presentare domanda: dal 1° febbraio 2021 al 31 marzo 2021, con validità massima del buono servizio per 6 mesi, a partire dal giorno 1° aprile 2021, fino al 30 settembre 2021.

Per richiedere informazioni è possibile utilizzare la funzione “Richiedi Info” presente sulla piattaforma dedicata, oppure scrivere all’indirizzo buoniserviziodisabili-anziani@regione.puglia.it o contattare il recapito telefonico 080/5403282.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Regione: c’è l’accordo Pd-M5S. Laricchia: «I 5Stelle commettono un errore»

Durante la prima seduta del Consiglio regionale pugliese è stata annunciata sia dal capogruppo del Pd, Filippo Caracciolo, che dalla consigliera regionale pentastellata, Grazia Di Bari, l’accordo politico tra centrosinistra e M5S. L’annuncio è stato contestato da una commossa Antonella Laricchia, candidata del M5S alla Presidenza della Regione Puglia lo scorso settembre, che ha parlato […]

Regione, si dimette Fitto: continuerà a fare l’europarlamentare

Ad oltre due mesi dalle elezioni si è insediato il nuovo Consiglio regionale pugliese. E’ stato il consigliere più anziano, Peppino Longo, ad avviare i lavori. Durante la seduta, è stato comunicato che Raffaele Fitto, candidato presidente del centrodestra arrivato secondo dopo il governatore riconfermato Michele Emiliano, ha ufficialmente rassegnato le sue dimissioni dalla carica […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: