ArteVives, il cartellone resta in piedi: sabato 28 novembre evento in streaming sul mondo dell’arte

Una pausa tanto inevitabile quanto sofferta. A seguito delle disposizioni emanate nell’ultimo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, l’associazione ArteVives ha sospeso la programmazione della stagione 2020/21 impegnandosi a calendarizzare nuovamente le date dell’intero cartellone in relazione all’evolversi della situazione epidemiologica.

“La nostra stagione resta in piedi, con la ferma intenzione di recuperare più avanti gli appuntamenti rimandati a causa del coronavirus – puntualizza il direttore artistico di ArteVives, Andrea Zecchillo – . Intanto l’evento inaugurale del 25 ottobre scorso denominato “Legni a palazzo”, preceduto una settimana prima dalla conferenza in cui abbiamo illustrato il progetto artistico-musicale, ha rappresentato uno splendido biglietto da visita per ArteVives. In un’unica giornata siamo riusciti infatti a concentrare i tratti salienti della nostra “mission” attraverso masterclasses di alto livello con i maestri Gabriele Mirabassi e Maurizio Marino, la valorizzazione del territorio con l’esposizione di magnifici oboi e clarinetti della ditta “Fratelli Patricola” ed il concerto di elevato spessore dal titolo “Gli amori sospesi” con l’esibizione del trio composto da Gabriele Mirabassi al clarinetto, Nando Di Modugno alla chitarra e Pierluigi Balducci al basso acustico. Il tutto è stato realizzato rispettando in maniera attenta e scrupolosa le direttive anti-Covid, a dimostrazione che fare cultura in sicurezza è possibile”.

Nelle prossime settimane gli ambienti di palazzo Vives Frisari – raffinato e affascinante spazio culturale affacciato su Via Tupputi – resteranno chiusi, ma ArteVives non intende affatto spegnere i riflettori sulle proprie attività. Sabato 28 novembre, in sostituzione della prevista inaugurazione de “Il tempo e l’ombra” (esposizione personale della talentuosa Federica Claudia Soldani), sarà realizzato un evento in streaming sul web con un talk che coinvolgerà la stessa artista, le due curatrici della mostra Michela Laporta e Caterina Carrozzo nonché la coordinatrice di ArteVives Veronica Sinigaglia.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Vecchie Segherie Mastrototaro aderisce all’iniziativa #ioleggoperchè

Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie aderisce all’iniziativa #ioleggoperchè promossa dall’Associazione Italiana Editori e sostenuta nell’organizzazione dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Un libro in una biblioteca può rappresentare un incontro speciale. Può far nascere una passione, fare andare lontano con la fantasia, aiutare a comprendere questioni […]

Il poeta biscegliese Demetrio Rigante scrive sulla seconda ondata

Il poeta biscegliese Demetrio Rigante scrive dei versi in vernacolo biscegliese dal titolo “S’aspettòve chèss’alt’ondòte” in relazione alla seconda ondata Covid. Rigante ha spiegato la genesi del suo nuovo componimento: «Come previsto dagli esperti della Sanità  siamo nel pieno della seconda ondata di contagi del coronavirus denominato Sars-CoV-2. Si teme il peggio in quanto il […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: