Vecchie Segherie Mastrototaro aderisce all’iniziativa #ioleggoperchè

Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie aderisce all’iniziativa #ioleggoperchè promossa dall’Associazione Italiana Editori e sostenuta nell’organizzazione dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Un libro in una biblioteca può rappresentare un incontro speciale. Può far nascere una passione, fare andare lontano con la fantasia, aiutare a comprendere questioni che sembrano inafferrabili, dare conforto nei momenti che sembrano bui e infiniti. Per questo è necessario che le biblioteche siano sempre piene di libri nuovi e di qualità. Con questo obiettivo nasce  #ioleggoperché, iniziativa per incrementare e migliorare le biblioteche scolastiche. Da sabato 21 a domenica 29 novembre 2020 alle Vecchie Segherie Mastrototaro sarà possibile acquistare libri da donare a 26 scuole di Bisceglie, Trani, Andria, Terlizzi, Barletta, Trinitapoli e Margherita di Savoia di tutti gli  ordinamenti (infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado). Al termine della raccolta, gli editori contribuiranno con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva (fino a un massimo di 100.000 volumi), donandoli alle scuole e suddividendoli secondo disponibilità tra tutte le iscritte che ne faranno richiesta attraverso il portale.

Oltre 2.500 le librerie aderenti  e moltissime, visto il momento, si sono organizzate per consentire anche gli acquisti a distanza. Così le biblioteche scolastiche cresceranno ancora dopo aver già ricevuto negli scorsi anni oltre un milione di libri grazie a questo progetto concepito dall’Associazione Italiana Editori, sostenuta nell’organizzazione dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo – Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore e dal Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con il Ministero Istruzione – Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento Scolastico. #ioleggoperché è dunque il progetto più importante per la promozione della lettura. In un posto fondamentale: la scuola.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Il poeta biscegliese Demetrio Rigante scrive sulla seconda ondata

Il poeta biscegliese Demetrio Rigante scrive dei versi in vernacolo biscegliese dal titolo “S’aspettòve chèss’alt’ondòte” in relazione alla seconda ondata Covid. Rigante ha spiegato la genesi del suo nuovo componimento: «Come previsto dagli esperti della Sanità  siamo nel pieno della seconda ondata di contagi del coronavirus denominato Sars-CoV-2. Si teme il peggio in quanto il […]

“Le luci antiche di Artemisia (poesia di Natale Buonarota)

Erano trascorsi gli attimi di buio, mendaci foglie e tralci spuntati. L’acino rotolò sulle sponde di Bacco. Sulle labbra antiche le luci di Artemisia ingannavano le tele. Era trascorso il senno sulle sponde dei calendari. Mi rimane l’orzo tra le mani congiunte, una spiga di vita, la vite vendemmia le anime da custodire nelle scarpe […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: