FIALS: No a precari, la Asl-Bat faccia chiarezza sulle eventuali proroghe

La  Fials chiede chiarezza dalla direzione strategica aziendale per quanto riguarda le proroghe di tutti i contratti a tempo determinato in essere nella bat.

Ad ingarbugliare ancora di più la situazione le ultime dichiarazioni del Direttore Generale della ASL BAT apparse su tutti i quotidiani locali e sui social, nel quale dichiara: Abbiamo garantito continuità lavorativa sul territorio prorogando a 36 mesi tutti i contratti in scadenza.

Questa dichiarazione non è corrispondente al vero in quanto centinaia di lavoratori per la maggior parte Operatori Socio Sanitari, con scadenza 31/01/2021, attendono di vedersi prorogati i contratti a 36 mesi.

Centinai le richieste di intervento Sindacale dai lavoratori precari preoccupati per il loro futuro disorientati ed indignati, che contestano siffatto comportamento da parte della direzione strategica Asl bt.

La confusione che sta generando questa situazione  è inaccettabile da parte della FIALS considerando che non abbiamo ricevuto nessun riscontro  alla nostra nota prot.697/2020 del 09/11/2020, avente ad oggetto: richiesta di proroga a 36 mesi di tutti i contratti a tempo determinato in scadenza.

Chiediamo che venga fatta chiarezza senza ulteriori ritardi ed in maniera definitiva su come intende procedere la direzione strategica aziendale sulla questione OSS precari in scadenza al 31 gennaio 2021, in considerazione dell’emergenza sanitaria che stiamo affrontando, e della presenza di una graduatoria di concorso valida dell’OO.RR. di Foggia.

Chiediamo una  soluzione urgente capace di allentare la tensione che si sta innescando tra lavoratori e che si stà riflettendo sui luoghi di lavoro,  con la consapevolezza che il confronto con i competenti organi regionali richiamati dalla direzione strategica non avverrà entro il 31/01/2021, e che altre amministrazioni stanno prorogando i contratti ai precari a 36 mesi, rendendosi peraltro concorrenziali nell’accaparrarsi personale OSS ancora disponibile.

Orbene a causa dei ritardi riferiti al reclutamento e per una corretta continuità assistenziale dovuta all’impossibilità di procedere in tempi rapidi ad assumere personale OSS dalla graduatoria  esistente, (come già formulato in passato) proponiamo l’allineamento a 36 mesi di tutti i contratti di lavoro a tempo determinato esistenti nella ASL BAT, nel contempo la copertura dei posti tutt’ora vacanti (a vario titolo) di Operatori Socio Sanitari, attraverso ulteriori assunzioni attingendo dalla  graduatoria vigente del concorso unico regionale degli Ospedali Riuniti di Foggia.

È chiaro che la decisione non spetta a noi ma è altrettanto chiaro che è preciso compito di chi lavora in prima linea (come noi) fotografare la situazione soprattutto per favorire scelte informate evitando così inutili assembramenti forzati e strumentali già visti nel recente passato.

 

 

p.la segreteria aziendale

ANGELO SOMMA

SERGIO DI LIDDO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dalle estorsioni al caporalato, anche la Bat nella geografia criminale disegnata dall’Antimafia pugliese

Sacra Corona Unita, compagini baresi e mafie foggiane. Questo il quadro attuale della “geografia criminale pugliese” articolata in “tre macro-configurazioni criminali” e analizzata nella relazione sulla ‘Diffusione delle varie forme di criminalità organizzata nella Regione Puglia’, approvata dalla Commissione parlamentare Antimafia sul finire della scorsa legislatura e ora resa pubblica. La Sacra Corona Unita è […]

Shoah, Silvestris organizza un momento di commemorazione: “Per non dimenticare”

Stasera giovedì 26 gennaio alle ore 19 in via della Giudecca (alle spalle della Chiesa di San Domenico,nel centro storico) terremo un momento di commemorazione e riflessione sull’olocausto, nella vigilia del giorno della memoria. «Ricorderemo l’orrore della Shoah, la presenza ebraica a Bisceglie e le vicende accadute nella nostra città a seguito delle leggi razziali. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: