12 ore di lockdown per “BottegZone”, la singolare protesta del gruppo social biscegliese

Durante la giornata di venerdì 4 dicembre BottegZone sospenderà i gruppi social per dodici ore. Durante questo intervallo di tempo non saranno approvati post da parte dei moderatori. L’obiettivo della singolare iniziativa di protesta è quello di sensibilizzare tutti: «Il contagio non si ferma da solo», scrivono i responsabili del gruppo Social, «Troppe, troppe persone non adottano le misure minime di sicurezza. La superficialità non può essere tollerata».

«Non servirà a nulla ? Forse! Ci darete per esaltati? Probabile! Ma essendo liberi da condizionamenti un segnale volevamo darlo. Non è una punizione, non siamo né giudici ne censori, ma è un modo per i 13mila utenti BottegZONE per sensibilizzare tutti in questo momento assurdo, dove in molti casi regna menefreghismo e superficialità», concludono i moderatori del gruppo.

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Covid: 1.018 nuovi positivi e 31 decessi in Puglia

Oggi venerdì 22 gennaio in Puglia sono stati registrati 1.018 casi positivi su 9.887 test per l’infezione da Covid-19, con un tasso di positività del 10,29%, poco sotto l’11,06% di ieri. E sono stati registrati 31 morti. I nuovi positivi sono 370 in provincia di Bari, 190 in provincia di Taranto, 148 nella provincia Bat […]

Covid: 26 morti e 1.275 nuovi casi in Puglia

Nelle ultime 24 ore in Puglia ci sono stati 26 decessi per Covid-19, mentre 11.524 test eseguiti sono stati registrati 1.275 casi positivi (con una incidenza dell’11,06%): 478 sono in provincia di Bari, 294 in provincia di Foggia, 207 in provincia di Taranto,138 in provincia di Lecce, 92 nella provincia BAT, 63 in provincia di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: