Letturisti Acquedotto Pugliese, continua lo sciopero

I lavoratori addetti alla lettura dei contatori di Acquedotto Pugliese riunitisi in assemblea hanno deciso all’unanimità di continuare lo sciopero iniziato il 9 dicembre. La nota della Gest, società che gestisce in appalto il servizio, con cui s’impegna al pagamento di 4 delle 5 mensilità di buoni pasto arretrare, oltre che tardiva non è esaustiva. I lavoratori vogliono garanzie sui tempi di pagamento della mensilità di novembre e della 13esima, ma soprattutto su sicurezza e ritiro delle lettere di contestazione. Per i dipendenti è fondamentale anche la dotazione del vestiario invernale, senza dimenticare la questione del rimborso chilometrico, non conforme al capitolato speciale di appalto.

“I lavoratori sono stanchi di aziende appaltatrici che non sono in grado di garantire i loro diritti”, dice Franco Giancane, coordinatore regionale dei letturisti Aqp per la Filctem Cgil. “Di fronte alle continue inadempienze di Gest e al silenzio assordante di Aqp, ci siamo rivolti alla presidente del Consiglio regionale chiedendole un incontro, poi convocato per il 16 dicembre. Siamo soddisfatti della disponibilità dimostrata da Loredana Capone, anche perché Aqp ha come unico proprietario la Regione Puglia. La Filctem Cgil rappresenta oltre l’80% dei lavoratori, lavoratori che giorno dopo giorno rinnovano la loro fiducia all’organizzazione pur in presenza di forze di disturbo che tentano invano di spaccare il fronte. Sul punto invitiamo Aqp a stare al suo posto e ad evitare che suoi collaboratori, che ricoprono ruoli delicati in un settore sensibile qual è quello delle gare d’appalto, intervengano con il favore delle tenebre, abusando del proprio ruolo, per provare a intorbidire le acque, insinuandosi e cercando di creare spaccature tra i lavoratori. Aqp richiami tutti al rispetto dei reciproci ruoli e pensi a fornirci le risposte alle domande poste in termini di gestione e di proroga degli appalti, oltre a fornirci i dovuti chiarimenti in merito al progetto Smart Metering AQP sull’installazione dei contatori elettronici. Soprattutto dia risposte serie e definitive in tema d’internalizzazione del servizio che, come abbiamo più volte dimostrato, rappresenterebbe un risparmio per la stessa azienda”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Farabutti tentato furto in un Tir alla stazione di servizio Dolmen di Bisceglie: la Polizia sventa il colpo

Questa volta la Polizia è riuscita a sventare l’ennesimo furto all’interno della stazione di servizio “Dolmen Est” di Bisceglie, sull’autostrada A14. Almeno tre persone, che le Forze dell’Ordine stanno cercando di identificare in queste ore,  sono state sorprese dagli uomini della sottosezione di Bari Sud mentre erano intente a prelevare confezioni di generi alimentari contenuti […]

Bisceglie. Droga ed esplosivo in casa: arrestati madre e figlio

Avevano in casa cocaina e hashish, il materiale utile al confezionamento delle dosi di droga, 4mila euro in contanti e in banconote di piccolo taglio oltre a esplosivi sistemati in scatole di cartone nello scantinato. Per questo, una donna di 68 anni e suo figlio di 37 sono stati arrestati dai carabinieri a Bisceglie. Sono […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: