Alpha Pharma Bisceglie, Santucci tiene i piedi piantati per terra

46 punti appena concessi agli avversari in tutta la partita: un rendimento difensivo confortante quello dell’Alpha Pharma Bisceglie nel corso della sfida sul parquet di Ruvo, specie se si considera che i nerazzurri di coach Gigi Marinelli hanno incassato poco più di un punto al minuto negli ultimi due quarti della contesa.

Il secondo successo dei Lions nel torneo di Serie B Old Wild West 20-21 è maturato nella fase del match in cui la capacità di correre in campo aperto di Donato Vitale e compagni è stata sostenuta da buone percentuali, in un contesto generale non eccezionale sotto il profilo realizzativo.

È toccato a Matteo Santucci, con tre triple consecutive, spaccare di fatto una partita della quale è poi risultato il miglior realizzatore: «Sono molto contento delle mie prestazioni ma quello che conta è il lavoro complessivo della squadra» ha spiegato l’ala dell’Alpha Pharma nel corso della decima puntata di “Terzo Tempo” su BisceglieViva. «Abbiamo affrontato avversari imbattuti e siamo riusciti a eseguire il piano partita preparato dal nostro staff tecnico, con un’ottima prestazione difensiva. Nell’ultimo quarto abbiamo preso il largo e poi gestito il vantaggio» ha aggiunto.

I nerazzurri si sono imposti malgrado la pesante assenza di Georgi Sirakov, tenuto precauzionalmente in panchina a seguito di un risentimento muscolare accusato nell’allenamento di giovedì scorso: «Abbiamo dimostrato di essere un collettivo unito, consapevoli di dover fare ancora meglio dato che non potevamo contare su un giocatore importante e la settimana era stata contrassegnata da diversi acciacchi» ha rimarcato. «Questo gruppo è un mix di giocatori giovani ed esperti. Uno dei nostri punti di forza è che non molliamo mai, basti pensare alla partita con Nardò. Ci dividiamo le responsabilità sia in attacco che in difesa, cercando sempre le soluzioni più efficaci».

L’Alpha Pharma incrocerà Catanzaro domenica 20 dicembre nel confronto in programma al PalaDolmen. Il giocatore laziale ha i piedi piantati per terra: « Non è certo il caso di montarci la testa perché non abbiamo fatto assolutamente nulla. Catanzaro è un avversario di buon livello, con un quintetto interessante. Dovremo giocare la nostra pallacanestro come già accaduto nelle prime due partite se vogliamo continuare a vincere».

20 punti, 6 rimbalzi e 2.5 assists di media nelle prime due uscite: l’impatto di Matteo Santucci col campionato è senza dubbio soddisfacente. «Sappiamo di potercela giocare con tutti e far bene solo continuando a lavorare a testa bassa. Bisceglie è una realtà che ti mette nelle condizioni di crescere e migliorare».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Volley, serie C gir. A – Sesto successo di fila per Sportilia, piegata per 3-1 una pimpante Gio.Mol. Pallavolo

Con grande cuore e determinazione, malgrado un match ben più complicato del previsto, Sportilia colleziona la sesta affermazione in altrettante gare e preserva il cammino a punteggio pieno nel girone A. Nell’incrocio della seconda di ritorno disputato al PalaDolmen contro la Gio.Mol. Pallavolo, la squadra biscegliese s’impone 3-1 in fondo ad una condotta altalenante, segnata […]

L’Alpha Pharma Bisceglie vuole rigenerarsi, Avellino tappa cruciale della stagione

Reagire, con tutte le forze. L’Alpha Pharma Bisceglie è scivolata in una posizione di classifica che non rende più giustizia all’ottima stagione vissuta, all’intenso lavoro svolto, ai tanti sacrifici compiuti e ai lusinghieri risultati ottenuti soprattutto nella prima fase: le sei battute d’arresto maturate negli ultimi sette incontri e i quattro stop rimediati in una […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: