L’ex sindaco Spina racconta: il 7 gennaio 2007 il Tribunale eliminava il “Contributo di Bonifica”

«Esattamente 14 anni fa, dopo tanti anni di battaglie giudiziarie , il Tribunale di Bari accoglieva la mia domanda di eliminazione dei contributi di bonifica dalla città di Bisceglie. Centinaia di migliaia di euro risparmiati ogni anno dai biscegliesi, che da quel momento non pagano più il CONTRIBUTO DI BONIFICA. Una causa portata avanti personalmente con passione e convinzione di essere dalla parte del giusto, da avvocato del popolo per davvero e non a chiacchiere (si usa questa locuzione spesso a sproposito). Una “class action “ di fatto che ha stravolto l’impostazione impositiva dei contributi di bonifica. Questa, come tante battaglie vinte per la gente di questo territorio straordinario, hanno fatto risparmiare tante risorse dei cittadini. Alla politica che toglie dalle tasche della comunità abbiamo risposto con la politica che da’ ai cittadini e continueremo a farlo finché la passione sarà così forte!».

E’ quanto racconta l’ex sindaco Francesco Spina in una nota.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Continua la rigenerazione costiera, ripascimento di ciottoli anche accanto a Salsello

Continua la grande opera di riqualificazione, rinaturalizzazione e valorizzazione ambientale della litoranea di Bisceglie. Dopo il ripascimento in ciottoli effettuato lo scorso anno nel tratto di costa dedicato alla memoria dell’Ing. Mimì Gentile, adiacente al teatro Mediterraneo, sono cominciati i lavori per far tornare i ciottoli sul segmento di costa accanto alla spiaggia di Salsello, […]

Consegnati i lavori per la riqualificazione e l’ammodernamento del mercato ittico all’ingrosso

Il Comune di Bisceglie ha consegnato i lavori per la riqualificazione e l’ammodernamento del mercato ittico all’ingrosso di via Nazario Sauro. L’intervento sarà realizzato grazie ad un finanziamento di 479.405 euro (tra fondi comunitari, nazionali e regionali) ottenuto dall’Amministrazione Angarano, che aveva presentato la propria candidatura al bando regionale “Feamp 2014/2020. Avviso Pubblico Misura 1.43” […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: