Forte sinergia tra Progetto Arca e Palazzo Italia Bucarest

Progetto Arca è al lavoro per la creazione di un protocollo d’intesa per promuovere la Regione Puglia in Romania, attraverso una forte collaborazione strinta con Giovanni Baldantoni, presidente di Palazzo Italia Bucarest, punto di riferimento nei Balcani per l’export del Made in Italy, che ha sostenuto fin dal primo momento il progetto col contributo delle varie associazioni di imprenditori, cuochi, volontariato presenti.

Nel mese di gennaio Palazzo Italia, che ha intenzione di estendere il proprio raggio di azione dopo le promo-commercializzazioni con imprenditori calabresi, campani e siciliani, attiverà una nuova app per contribuire allo sviluppo delle sinergie tra l’Italia e la Romania.

«Attualmente il presidente Baldantoni è uno dei tanti soci di spicco di Progetto Arca per la promozione, l’assistenza per l’internalizzazione, l’associazionismo e l’integrazione culturale e turistica» ha dichiarato il presidente Leonardo Cocola.

È possibile donare un contributo volontario all’associazione Progetto Arca, visitando il sito https://www.ass-progettoarca.com/sostienici/, e a Palazzo Italia Bucarest cliccando su questo link http://www.palazzoitalia.ro.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Emergenza abitativa, il Comune cerca “case-parcheggio” per famiglie in difficoltà economiche

Lo scorso 27 aprile l’Amministrazione comunale di Bisceglie aveva convocato alcune agenzie immobiliari per verificare soluzioni all’emergenza abitativa in corso nella città. Lo si apprende dalla delibera di Giunta con cui è stato dato mandato al Dirigente Ripartizione Pianificazione, Programmi ed Infrastrutture di individuare immobili liberi o assegnati ma non usati da destinare a casa […]

Da domani Puglia ‘gialla’, spiagge e strade sono già piene

Da domani la Puglia passerà in zona gialla, con l’allentamento di molte delle restrizioni in vigore negli ultimi due mesi nei quali la regione è stata prima rossa e poi, dal 26 aprile, arancione. Con le temperature alte e la giornata di festa, già oggi le principali città pugliesi hanno sperimentato spiagge e strade piene […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: