Alpha Pharma Bisceglie, duro banco di prova sul parquet di Molfetta

Tempi di recupero più stretti del solito per l’Alpha Pharma Bisceglie, attesa dalla sfida in programma sul parquet del PalaPoli di Molfetta domenica 10 gennaio (palla a due alle ore 20) a distanza di quattro giorni dal successo casalingo ottenuto il giorno dell’Epifania ai danni di Reggio Calabria. I nerazzurri hanno ripreso ad allenarsi giovedì per preparare una gara che costituisce l’ennesimo duro banco di prova della loro stagione. L’umiltà, seppure mixata a un pizzico di legittimo entusiasmo per quanto finora costruito, è il marchio di fabbrica del collettivo allenato da Gigi Marinelli.

La quarta affermazione consecutiva, frutto di una prestazione solida sui due lati del campo, è stata subito lasciata alle spalle: troppo importante concentrarsi sul confronto successivo nella tana della Pallacanestro Molfetta, matricola del torneo di Serie B Old Wild West al quale partecipa in seguito allo scambio del titolo sportivo col Basket Corato. Due gli ex di turno, a cominciare dall’amatissimo coach Sergio Carolillo (indimenticato timoniere della storica promozione dell’allora DiBen Bisceglie in C1 nella stasgione 1996-97) per non tacere dell’ala barlettana Giovanni Gambarota, per diverse stagioni in forza alla compagine nerazzurra.

Occorrerà una partita di qualità per allungare la serie di vittorie. Tutto l’ambiente Alpha Pharma ne è consapevole e a maggior ragione squadra e staff tecnico hanno lavorato badando più che mai al sodo, occupandosi di tutti gli scenari tattici che potrebbero verificarsi nel corso del match. Gruppo in buone condizioni complessive: tornerà a disposizione anche il pivot under Samuele Misino, pienamente ristabilito da un fastidioso acciacco che l’ha tenuto fuori per alcune settimane e pronto a dare il suo contributo alla causa. Andrea Chiriatti e compagni dovranno tenere a freno i principali riferimenti offensivi avversari, accendersi col contropiede e mostrare sul parquet ulteriori progressi nell’esecuzione dei giochi d’attacco per assicurarsi il quinto hurrà in questo bell’avvio di campionato che ha suscitato soddisfazione fra i tifosi nerazzurri, contenti innanzitutto per l’atteggiamento di una squadra che tiene i piedi ben saldi per terra e mette tutta l’energia e la voglia possibile sul rettangolo di gioco.

Il fresco precedente dell’11 ottobre scorso (77-63 al PalaDolmen in Supercoppa) è solo indicativo, considerato che sono passati due mesi e Molfetta, peraltro, ha modificato leggermente la composizione del roster con l’innesto dell’esterno Armin Mazic.

L’interessante sfida tra Pallacanestro Molfetta e Alpha Pharma Bisceglie sarà diretta da Andrea Bernassola di Palestrina (Roma) e Giacomo Fabbri di Roma. Diretta streaming sulla piattaforma Lnp pass.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Primi open day per l’Unione Calcio Bisceglie

Appuntamento con i primi open day della stagione per l’Unione Calcio Bisceglie. Il sodalizio azzurro organizzerà le selezioni per il settore giovanile nelle giornate di giovedì 29 e venerdì 30 luglio. Giovedì 29 si partirà con la categoria U19 Juniores, selezioni riservate per i nati nel 2002 – 2003 – 2004, con ritrovo al “Di […]

I Lions Bisceglie pescano in Serie A con l’innesto di Marco Giannini

Quarto movimento di mercato in entrata per i Lions Bisceglie. Il roster nerazzurro per la stagione agonistica 21-22 continua a prendere forma con l’ingaggio di un under dalle credenziali significative, pronto a vivere un’esperienza da protagonista con la formazione di coach Luciano Nunzi. L’innesto di Marco Giannini, guardia classe 2001, impreziosirà l’organico biscegliese: l’esterno nativo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: