Covid, Galantino (FdI): solidarietà a operatori turismo

Parlamentari FDI a manifestazione in piazza del Popolo a Roma “L’incapacità del governo Conte ha ridotto il turismo ad una situazione di ‘lockdown de facto’ con ingenti danni economici per questo settore che è fondamentale per la nostra economia’: solo per il periodo febbraio-luglio ha subito una perdita del fatturato di oltre 7 miliardi di euro rispetto allo stesso periodo del 2019. Se prendiamo in considerazione solo i Tour Operator e le Agenzie di Viaggio, parliamo di oltre 10mila imprese e 80mila lavoratori per un fatturato annuo di oltre 13 miliardi di euro. Da sempre Fratelli d’Italia è al fianco degli operatori del settore: oltre ad aver chiesto la reintroduzione di un ministero ad hoc, ha presentato anche una serie di proposte, tra le quali la dichiarazione dello stato di crisi e l’istituzione di un fondo di emergenza nazionale. Il governo Conte però, si dimostra sempre sordo a queste legittime richieste degli operatori ai quali rivolgiamo la nostra solidarietà”. Così Davide Galantino, deputato di Fratelli d’Italia che assieme ad una delegazione guidata dal capogruppo alla Camera Francesco Lollobrigida ha partecipato alla manifestazione degli operatori del turismo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Scuola, Regione Puglia verso l’istituzione di operatori sanitari per emergenza

Per ora è una bozza di delibera che, se approvata, potrebbe portare nelle scuole pugliesi due novità importanti per consentire il rientro in classe di studenti e docenti in totale sicurezza. Come anticipato nei giorni scorsi dall’assessore regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco, la Regione è al lavoro sull’istituzione del team di operatori sanitari scolastici […]

Ristori Regione Puglia, La Notte: “Un progetto che porta i suoi frutti in termini di concretezza”

Dallo scorso mese di dicembre le Camere di Commercio di Bari e Foggia hanno ricevuto dalla Regione Puglia i 20 milioni di euro destinati come ristoro alle imprese costrette chiudere nella settimana tra l’8 e il 14 dicembre, con l’estensione della zona arancione a 20 Comuni delle province di Foggia, Barletta-Andria-Trani e di Bari. Questi i […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: