Rinnovo concessione ambulanti, Montaruli (Casambulanti): “Grazie a nostra azione il Durc non sarà più arma di ricatto dei Comuni»

La notizia che la Regione Puglia ha dichiarato illegittima la richiesta del Durc agli ambulanti per il rinnovo automatico delle concessioni tiene banco in Puglia ed a tornare sul delicatissimo argomento è colui grazie alla cui azione si è arrivati alla nota della Regione Puglia che ha sostenuto appieno le ragioni e le motivazioni addotte dall’Associazione CasAmbulanti attraverso il suo Coordinatore nazionale Savino Montaruli che oggi dichiara: “siamo riusciti ad evitare che i comuni continuassero ad utilizzare il Durc quale arma di ricatto nei confronti degli Ambulanti. Noto con piacere che anche le altre Associazioni, soprattutto baresi e locali, si stanno compiacendo per il nostro risultato ottenuto, ancora una volta, sul campo e non nei salotti del polisindacato asservito. Per quanto riguarda coloro che giudicano, invece, una penalizzazione la mancata richiesta del Durc voglio ricordare che esistono le leggi e che le leggi vanno rispettate quindi nel caso di rinnovo delle concessioni ambulanti il Durc non può essere richiesto. Bisogna sempre distinguere ciò che è giusto, o che potrebbe esserlo secondo alcuni, da ciò che invece è legittimo o illegittimo. La richiesta del Durc, in questa circostanza, era illegittima e noi lo abbiamo smascherato. Gli altri? Semplicemente alla finestra, come sempre”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ecco i tre volontari selezionati per il Servizio Civile in Pro Loco

Sono state pubblicate le graduatorie definitive, suddivise regione per regione, del progetto “Le Pro Loco per la promozione del patrimonio culturale e la valorizzazione sostenibile dei territori”.   Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, trascorsi trenta giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria provvisoria, ha stilato l’elenco definitivo dei giovani […]

Campagna vaccinazioni. On. Galantino (FdI): approvato ordine del giorno a mia firma per incremento dosi da inviare alle Regioni

“La campagna vaccinale è strettamente legata alla ripartenza del nostro Paese ma dobbiamo considerare anche ciò che sta accadendo nella sanità: penso ai 30mila morti in più non attribuibili al Covid, i numeri dei ricoveri del 2020 che ci fanno notare un decremento di un milione di ricoveri rispetto al 2019, infarti triplicati, un milione […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: