Bisceglie Calcio, Bucaro: “Partita difficile e dura ma vogliamo riscattarci”

Terzo match in sette giorni per il Bisceglie che, domani pomeriggio, domenica 24 gennaio 2021 alle ore 17.30, scenderà in campo al “Ventura” per affrontare il Foggia nell’incontro valevole per la ventesima giornata del campionato serie C girone C, prima di ritorno.

“Una gara importante come tutte le altre per noi  – esordisce mister Giovanni Bucaro -. Veniamo da due sconfitte che non meritavamo. Una partita contro la quinta in classifica, che reputo la sorpresa del campionato. Sono partiti in ritardo come noi, hanno messo su una buona squadretta che sta facendo molto bene. Sarà una partita difficile e dura ma siamo convinti dei nostri mezzi, vogliamo riscattarci, giocare una grande partita, ottenere il massimo domani e siamo convinti di poterlo fare. La squadra, anche nelle due sconfitte, è stata sempre in partita ed ha cercato di metterlo sui binari della parità. Sono convinto che continuando così possiamo ottenere dei bei risultati”

Nel girone d’andata il Bisceglie ha ottenuto tre vittorie, due nelle prime tre partite stagionali (Foggia e Palermo): “Dopo le vittorie di Foggia e Palermo abbiamo avuto un buon inizio poi, purtroppo, abbiamo subito qualcosa che ci ha tolto dei punti. Non voglio tornare sul passato ma ha influito sul nostro cammino quello che è successo.”

Sulla squadra allenata da Marchionni e sul match d’andata: “Hanno un buon organico, un buon complesso ben organizzato e qualche giocatore che fa la differenza come Curcio il quale ha ottime qualità, D’Andrea e Dell’Agnello. E’ una squadra difficile da incontrare. La marcatura a uomo, in questi periodi, non si fa più. Curcio è un giocatore importante, ha ottime qualità, è fastidioso per la posizione che occupa in campo. Abbiamo preparato delle situazioni ma vedremo domani come andrà la gara. A Foggia facemmo una gran bella partita. Dopo la nostra sconfitta i rossoneri hanno fatto tanti punti. Noi invece, abbiamo avuto piccolo calo come punteggio. Domani sarà una partita completamente diversa.”

I nerazzurri hanno chiuso il girone d’andata con 14 punti frutto di 3 vittorie, 5 pareggio e 10 sconfitte. Ecco l’analisi di mister Bucaro sul girone di ritorno: “Sicuramente dobbiamo cambiare passo, dobbiamo accelerare. Da domani in poi sarà un altro campionato. Dobbiamo fare di piu’. Questa squadra ha qualità tecniche e morali importanti quindi sono convinto che centreremo l’obiettivo. La risalita non è impossibile. Noi ci crediamo veramente perché abbiamo le qualità per farlo”.

Su un ipotetico centrocampo a tre: “Abbiamo lavorato su tutte e due le situazioni. Aldilà del modulo sono importanti i concetti, la mentalità e che squadra abbia l’atteggiamento e  la voglia giusta per portare a casa la vittoria domani”.

Il tecnico nerazzurro analizza il ko contro la Casertana ed il momento della squadra: “Con la Casertana non eravamo brillanti come nelle ultime gare contro Teramo, Vibonese e Bari.  Dobbiamo tornare su quei livelli.  Sono convinto che la squadra stia bene, ha la voglia di ottenere il massimo partita dopo partita. Purtroppo ci sono stati episodi non favorevoli. La squadra la vedo ogni giorno, è viva, sa che deve soffrire e può, per qualità tecniche e morali, raggiungere il proprio obiettivo. Il calcio non è una scienza esatta. Fai risultato con squadre importanti e non invece con quelle meno importanti. Ogni partita storia a sé. Dobbiamo cercare di guardare in casa nostra,  ottenere il massimo e poi tirare le somme”.

Capitolo mercato: “La squadra è quasi completo in ogni reparto. Vedremo questa ultima settimana e se si possa fare un ultimo sforzo lo faremo. Siamo quasi completi con Cecconi il quale domani non sarà disponibile. Gli attaccanti li cercano tutte le squadre di serie C. Vedremo in questi giorni se ci sarà occasione di prenderlo”.

La squadra rossonera occupa il quinto posto in classifica con 28 punti in 18 gare frutto di 8 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte. Dei 28 punti, ben 16 li hanno conquistati fuori dallo Zaccheria in virtù delle cinque affermazioni maturate contro Casertana, Monopoli, Cavese, Paganese e Viterbese a cui si aggiungere il pareggio contro la Vibonese.

I satanelli puntano al riscatto dopo il ko per 2-1 contro il Catania. I ragazzi di Marchionni detengono il quarto miglior attacco con 25 reti, di cui 9 portano la firma di Alessio Curcio vice capocannoniere del girone così come Antenucci, Partipilo, Falletti. Al contempo hanno subito 21 reti.

Nel match d’andata i biscegliesi si imposero per 3-1. Al vantaggio di Curcio, i biscegliesi ribaltarono la situazione grazie alla doppietta dell’ex di turno Cittadino e al gol di Rocco.

La gara sarà diretta da Enrico Maggio di Lodi il quale sarà coadiuvato da Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto e Roberto Fraggetta di Catania. Quarto Ufficiale Gianpiero Miele di Nola.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Bisceglie Calcio, Papagni: “Fare punti per sperare nell’obiettivo da raggiungere”

La prima domenica del mese di Marzo vede il Bisceglie ospitare al “Ventura” il Catania (fischio d’inizio ore 15.00) nell’incontro valevole per la ventinovesima giornata del campionato serie C girone C. “Non credo che possa essere l’ultima spiaggia per il tecnico del Catania –esordisce mister Aldo Papagni. Questo però, ci interessa pochissimo. Qualche giorno fa […]

Star Volley, serata da dimenticare

Testa bassa e ripartire. Non ci sono molte altre scelte a disposizione del team Star Volley Bisceglie a seguito dell’autentica contro-prestazione offerta nel confronto del PalaDolmen con Sportilia. Una serata tutta da dimenticare: la formazione allenata da Michelangelo Maggialetti, al netto delle ragionevoli attenuanti per la perdurante assenza del libero Elisabetta Todisco, ha approcciato la […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: