Bisceglie e Foggia non pungono: pari a reti inviolate

Termina con un pareggio a reti inviolate il derby pugliese del “Ventura” tra Bisceglie e Foggia, in programma nel ventesimo turno di campionato (primo del girone di ritorno).

Consueto 4-4-2 per i nerazzurri, con le novità Vona, Padulano e Romizi rispetto al match di mercoledì scorso contro la Casertana. Out Cecconi e Pedrini.

Primo squillo del match a firma foggiana: al 12’ un rimpallo favorisce una bella combinazione tra D’Andrea e Curcio che vede il numero dieci ospite arrivare alla pregevole conclusione dal limite dell’area, Russo vola verso il palo più lontano e neutralizza.

La pioggia copiosa scesa nelle ore precedenti la gara è un fattore che condiziona inevitabilmente la contesa. Il Bisceglie prova combinazioni per vie centrali ma fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Fumagalli.

Al 39’ si registra l’episodio che avrebbe potuto sbloccare il match: intervento ritenuto falloso di Giron su Gaetano Vitale in area ed il direttore di gara concede il penalty per la compagine ospite. Sul dischetto va Curcio ma Russo indovina l’angolo e respinge la battuta a rete del rossonero, mantenendo inalterato il punteggio.

La ripresa si apre con la novità Rocco, chiamato a sostituire Mansour. Al 4’ biscegliesi pericolosi sugli sviluppi di un calcio piazzato di Cittadino sui cui Musso prova l’acrobazia in area, senza però centrare lo specchio della porta. Lo stesso attaccante nerazzurro tenta la semirovesciata 8’ più tardi a finalizzazione di un suggerimento dalla sinistra, ma senza fortuna.

Va vicinissimo alla marcatura al 13’, invece, Padulano che si mette in proprio provando il colpo a giro dalla distanza, con la sfera che termina di poco oltre la traversa.

La gara non si contraddistingue per la piacevolezza e, poco dopo la mezz’ora, mister Bucaro risponde alle mosse del collega foggiano inserendo Maimone in luogo di un generoso Sartore. Al 37’ fa il suo esordio nel match anche Zagaria, chiamato a sostituire Cittadino.  Nel finale mister Bucaro gioca anche la carta Makota in attacco, in sostituzione di Padulano.

Il match si accende soltanto oltre il 90’ ma Giron, da una parte, e Balde, dall’altra, non riescono a far male ai rispettivi estremi avversari.

Bisceglie, quindi, che ritorna a far punti dopo due sconfitte consecutive e sale a quota 15 in graduatoria. Nel prossimo turno i nerazzurri saranno ospiti della Cavese, in una gara dal peso specifico importante nel cammino verso la salvezza.

 

BISCEGLIE – FOGGIA: 0-0  

 

BISCEGLIE: Russo, Giron, Priola, Vona, Mansour (1’ st Rocco), Cittadino (37’ st Zagaria), Padulano (41’ st Makota), Musso, Romizi, Sartore (31’ st Maimone), Tazza. A disp: Loliva, De Marino, Ferrante, V. Vitale, Casella, Spurio, Altobello. All. G. Bucaro.

 

FOGGIA: Fumagalli, Galeotafiore, G. Vitale (22’ st Raggio Garibaldi), Gavazzi, Anelli, Curcio (22’ st Dell’Agnello), D’Andrea, Agostinone (38’ st Di Masi), Salvi (38’ st Morrone), Kalombo, Garofalo (10’ st Balde). A disp: Vitali, Germinio, Moreschini, Lucarelli, Pompa, Cardamone, Turi. All. Marchionni.

 

ARBITRO: Enrico Maggio (Lodi); ASSISTENTI: Carmelo De Pasquale (Barcellona Pozzo di Gotto), Roberto Fraggetta (Catania). IV UFFICIALE: Gianpiero Miele (Nola).

 

AMMONITI: Garofalo (F), G. Vitale (F), Giron (B), Raggio Garibaldi (F), Anelli (F).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Tennis, Internazionali di Roma: niente da fare per Pellegrino

Niente da fare  per Andrea Pellegrino, n.236 ATP (pure per lui best ranking) e in tabellone con una delle wild card destinate ai protagonisti del torneo di selezione, che ha ceduto per 76(5) 62, in poco meno di un’ora e mezzo di gioco, al francese Corentin Moutet, n.67 del ranking e ottavo favorito del seeding […]

L’Alpha Pharma Bisceglie cede a Roma, niente playoff

Lo stop rimediato sul rettangolo della Luiss Roma nel recupero del 17esimo turno è costato l’esclusione dai playoff promozione all’Alpha Pharma Bisceglie. La formazione nerazzurra ha concluso così la stagione agonistica 20-21 assicurandosi con largo anticipo la permanenza nel campionato di Serie B Old Wild West. Buono spunto iniziale dei Lions (subito sullo 0-5): i […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: