Misurare anidride carbonica nelle scuole, il progetto coinvolge anche Bisceglie

In Puglia è partito il progetto pilota per misurare la Co2 a scuola, con l’obiettivo di controllare attraverso la concentrazione di anidride carbonica, l’areazione nelle classi e ridurre il rischio di trasmissione del Covid 19. Il progetto è realizzato in collaborazione con la società italiana di medicina ambientale (Sima).

“In questi ultimi mesi è stato verificato che il virus Sars-Cov2 si trasmette maggiormente in ambienti chiusi che devono, quindi, essere areati e purificati”, spiega il docente di Chimica dell’ambiente dell’Università degli studi di Bari, Gianluigi De Gennaro. “Un modo facile e a basso costo è misurare la quantità di Co2: maggiore è la sua concentrazione e più alto è il potenziale rischio di contagio, in quanto l’aria presente nell’ambiente potrà essere respirata più volte dalle persone. E’ facile come misurare la febbre”. Nel progetto sono coinvolte 12 scuole tra Bari, Brindisi, Lecce, Taranto, Molfetta, Foggia e Bisceglie.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dieci candeline per la ditta Marchese La Stampa Di Classe

La ditta Marchese La Stampa Di Classe nasce il 31 luglio 2011, in via Alcide De Gasperi 92 a Bisceglie, con obiettivo principale la fornitura di una vasta gamma di servizi rivolti alla comunicazione. “Sono stati 10 ANNI di obiettivi mirati, scelte e cambiamenti talvolta audaci. L’anniversario che ci vedrà protagonisti nel 2021 è solo una tappa […]

Stop a pesce fresco, scatta fermo pesca

Stop al pesce fresco a tavola per l’avvio del fermo pesca che porta al blocco delle attività della flotta italiana lungo l’Adriatico. A darne notizia è Coldiretti Impresapesca in occasione dell’avvio del provvedimento che dal 31 luglio bloccherà le attività dei pescherecci dal Friuli Venezia Giulia al Veneto, dall’Emilia Romagna fino a parte delle Marche […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: