Al Bisceglie non basta il doppio vantaggio, è pari contro la Turris

Non riesce il colpaccio al Bisceglie Calcio, che impatta per 2-2 al “Liguori” di Torre del Greco contro la Turris nella gara in programma nel ventitreesimo turno del girone C di serie C.

Bisceglie in campo con il 3-5-2 che vede il rientro dal 1’ di capitan Priola in difesa. Confermata la maglia da titolare per Cecconi, mentre parte dal primo minuto anche Pedrini.

Moduli speculari per le due contendenti, ne consegue una iniziale fase di studio spezzata solo al 12’ dal colpo di testa centrale di Ventola, comodo per Russo.

Corallini più pericolosi al 21’, quando recuperano palla e mettono in moto con un cross dalla destra Giannone, il cui destro di prima intenzione dal limite termina oltre la traversa.

Al 27’ bella combinazione del Bisceglie, con Sartore che lascia scorrere il filtrante di Cittadino per Giron, abile a coordinarsi per il diagonale, Abagnale risponde respingendo con i piedi. I nerazzurri sbloccano il risultato proprio sul conseguente corner: Cittadino dalla bandierina mette al centro per Altobello che svetta nel cuore dell’area di rigore ed insacca dove l’estremo di casa non può arrivare.

Nella ripresa il tecnico dei campani corre subito ai ripari aggiungendo peso offensivo con Longo e Alma e dopo 2’ arriva il primo pericolo per i nerazzurri con Franco che prova il sinistro dalla distanza su schema da calcio piazzato, senza trovare lo specchio della porta. La Turris ci riprova dopo una manciata di secondi ed è grossa l’occasione mancata da Longo nell’incornata nel cuore dell’area di rigore, fuori misura. Al 7’ mister Papagni corre ai ripari richiamando in panchina l’ammonito Tazza in favore di De Marino. I corallini alzano ancora i giri ed al 9’ il diagonale da ottima posizione di Longo viene bloccato da Russo.

Al 18’ serve un grande intervento di Russo sul destro dalla distanza di Romano, estremo nerazzurro ancora protagonista dopo pochi secondi sulla volé mancina di Franco.

Mister Papagni prova ad arginare il brio della Turris con gli ingressi di Maimone e Rocco, chiamati a sostituire al 22’ Altobello e Cecconi. Dopo 6’ un esausto Pedrini lascia il posto a Bassano (esordio in maglia nerazzurra), cambi completati dall’avvicendamento Sartore-Musso.

Al 32’ Di Nunzio tocca di mani in area il cross di Maimone, il direttore di gara decreta il calcio di rigore per i nerazzurri. Dal dischetto è infallibile Cittadino che mette a segno il 2-0 per i nerazzurri e il personale sesto centro stagionale.

Passano 7’ ed i padroni di casa accorciano le distanze con un gran gol di Giannone che sorprende Russo sul primo palo, riaprendo di fatto la contesa.

Al 43’ Maimone su calcio da fermo prova a risolvere in maniera definitiva con il destro, Abagnale è sulla traiettoria e mette in corner.

Nel secondo minuto di recupero la Turris vede i suoi sforzi premiati grazie alla marcatura di Persano che punisce Russo sul tap in dalla corta distanza per il 2-2.

Schemi completamente saltati nel finale ma il parziale non cambia. Bisceglie che mastica amaro per non aver custodito il doppio vantaggio, guadagnando però un punto su un campo difficile che gli permette di salire a quota 17 punti. Domenica prossima per i nerazzurri si prospetta un’altra trasferta sul campo del Palermo.

 

TURRIS – BISCEGLIE: 2-2 (0-1 pt)

 

TURRIS: Abagnale, Loreto (29’ st Pitzalis), Di Nunzio (34’ st Persano), Rainone, Lorenzini (1’ st Alma), Da Dalt, Franco, Carannante (34’ st Esempio), Romano, Giannone, Ventola (1’ st Longo). A disp: Lonoce, Barone, R. Fabiano, D’Alessandro, D’Ignazio, Lame, Esposito. All: F. Fabiano.

 

BISCEGLIE: Russo, Giron, Priola, Vona, Cittadino, Cecconi (22’ st Rocco), Romizi, Sartore (28’ st Musso), Tazza (7’ st De Marino), Altobello (22’ st Maimone), Pedrini (28’ st Bassano). A disp: Spurio, Mansour, Padulano, Zagaria, Ferrante, Vitale, Casella, Bassano. All: A. Papagni.

 

ARBITRO: Tommaso Zamagni (Cesena); ASSISTENTI: Antonio Marco Vitale (Ancona), Fabrizio Aniello Ricciardi (Ancona). IV UFFICIALE: Flavio Fantozzi (Civitavecchia).

 

MARCATORI: 29’ pt Altobello (B), 33’ st Cittadino (B) (rig.), 39’ st Giannone (T), 47’ st Persano (T)

 

AMMONITI: Lorenzini (T), Tazza (B), Franco (T), Pedrini (B), Loreto (T).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Volley, serie C (playoff) – E finale sia! Sportilia trionfa al tie-break nella stracittadina

L’abbraccio collettivo al centro del PalaDolmen, prolungato ed intenso come soltanto una squadra-famiglia può regalarsi, è la cartolina finale di una serata da custodire gelosamente negli annali di Sportilia. Per la seconda volta in oltre venti stagioni di attività, la società presieduta da Angelo Grammatica approda all’atto decisivo degli spareggi per la promozione in serie […]

Tennis. Terneo Lione. Pellegrino ko nei quarti di finale

Andrea Pellegrino si è arreso ai quarti di finale dell’”Open Sopra Steria”, torneo challenger Atp con un montepremi pari a 88.520 euro che si sta disputando sui campi in terra battuta di Lione, in Francia. Il tennista di Bisceglie, 235 del ranking Atp, ha perso contro l’uruguaiano Pablo Cuevas, 92 del mondo e primo favorito […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: