«Manifesta incapacità», Forza Italia chiede le dimissioni di Lopalco

“Chiediamo a Lopalco di togliere il disturbo per manifesta incapacità di gestire la sanità in Puglia”. Lo ha detto Mauro D’Attis, commissario regionale di Forza Italia. “Da quando Lopalco ha preso le redini della task force per il Covid a oggi nella nostra regione non si è capito più nulla – ha aggiunto Damiani -.

Ciò che sta accadendo, le scellerate scelte politiche del duo Emiliano-Lopalco stanno avendo riverberi drammatici sul nostro tessuto economico e la Regione PUGLIA non ha ancora provveduto a versare un euro a fondo perduto alle nostre attività situate nei Comuni dichiarati zona rossa proprio a Natale, nel periodo più proficuo dell’anno. Dalla Giunta abbiamo registrato solo bandi con dotazioni economiche misere e assolutamente insufficienti”. “La sanità pugliese – ha continuato il deputato azzurro Francesco Paolo Sisto – è affetta da un pericolosissimo daltonismo: più che alla tutela della salute dei cittadini, Lopalco, per non essere da meno di Emiliano, si preoccupa del consenso politico che potrebbe discendere dalle sue scelte. La Puglia, intanto, è precipitata agli ultimi posti per terapie anti-Covid e la responsabilità non è certo dei cittadini. Per questo, nei mesi scorsi, abbiamo chiesto all’allora Ministro alla Salute di commissariare la sanità della nostra Regione. Oggi – ha concluso Sisto – chiediamo un responsabile passo indietro di Lopalco”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dal 2 agosto parte il nuovo servizio di trasporto pubblico locale: 3 linee più una dedicata alla movida

Tre linee urbane (rossa, verde e blu) attive tutti i giorni per coprire capillarmente il territorio; una linea (gialla) dedicata alla movida nelle serate dei weekend estivi per collegare i parcheggi della stazione, di conca dei monaci e dell’arena del mare; maggiori e più frequenti corse per un servizio più efficiente; impiego graduale di mezzi […]

Regionali Puglia: Consiglio di Stato boccia Tar su eletti Pd

Il Consiglio di Stato ha ribaltato la decisione del Tar Puglia confermando il meccanismo di scorrimento degli eletti del Partito democratico in Consiglio regionale così come stabilito inizialmente dall’Ufficio elettorale centrale. I giudici hanno infatti accolto l’appello dei consiglieri regionali Michele Mazzarano e Ruggiero Mennea, i quali avevano impugnato la decisione del Tar sulla base […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: