I consiglieri di maggioranza a Spina: «E’ da sciacalli strumentalizzare la morte per fini politici»

“Accusare un sindaco dell’aumento dei morti nel mezzo di una pandemia mondiale è da sciacalli e rende perfettamente l’idea di quanto infimo sia il livello del dibattito politico nella nostra Città a causa di accuse vergognose che quotidianamente giungono da parte del consigliere Spina. È indecente che si strumentalizzi persino la morte, senza alcun rispetto per il dolore provato da chi ha subito perdite in famiglia a causa del Covid, per cercare di guadagnare consenso politico. Mai nella storia di Bisceglie si era arrivati così in basso politicamente. Il Sindaco Angarano, che sta amministrando nel momento più delicato dal secondo dopoguerra ad oggi, non si curi di simil bassezze e continui a lavorare, come ha fatto fino ad oggi profondendo il massimo impegno tra mille difficoltà, per fronteggiare l’emergenza sanitaria e sociale ma anche per guardare al futuro della nostra Città”.
NOTA SOTTOSCRITTA DAI CAPIGRUPPO DI MAGGIORANZA IN CONSIGLIO COMUNALE: Pierpaolo Pedone, Carla Mazzilli, Francesco Carelli, Franco Coppolecchia, Luigi Di Tullio, Giuseppe Losapio, Piero Innocenti, Sergio Ferrante.

One thought on “I consiglieri di maggioranza a Spina: «E’ da sciacalli strumentalizzare la morte per fini politici»

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dal 2 agosto parte il nuovo servizio di trasporto pubblico locale: 3 linee più una dedicata alla movida

Tre linee urbane (rossa, verde e blu) attive tutti i giorni per coprire capillarmente il territorio; una linea (gialla) dedicata alla movida nelle serate dei weekend estivi per collegare i parcheggi della stazione, di conca dei monaci e dell’arena del mare; maggiori e più frequenti corse per un servizio più efficiente; impiego graduale di mezzi […]

Regionali Puglia: Consiglio di Stato boccia Tar su eletti Pd

Il Consiglio di Stato ha ribaltato la decisione del Tar Puglia confermando il meccanismo di scorrimento degli eletti del Partito democratico in Consiglio regionale così come stabilito inizialmente dall’Ufficio elettorale centrale. I giudici hanno infatti accolto l’appello dei consiglieri regionali Michele Mazzarano e Ruggiero Mennea, i quali avevano impugnato la decisione del Tar sulla base […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: