Popolari con Emiliano Bat su questione OSS si dissociano da dichiarazioni movimento “Patti Chiari”

Il gruppo dei popolari con Emiliano Bat e Bisceglie con il loro consigliere regionale Francesco La Notte si dissociano prendendo le distanze dal comunicato del movimento “Patti Chiari”, riguardante la posizione degli OSS nella Bat, apparso nelle ultime ore sugli organi di stampa, frutto di un’iniziativa estemporanea e non concordata.

I popolari con Emiliano, grazie al presidente della commissione regionale sanità, Mauro Vizzino, ed il suo consigliere regionale eletto nella Bat, Francesco La Notte, stanno lavorando alacremente per risolvere l’annosa questione degli operatori sanitari precari che con il loro impegno stanno contribuendo ad arginare l’ondata epidemica del Covid.

E’ opportuno evidenziare che i dirigenti sanitari della Asl e della Regione non possono, in questo quadro normativo, adottare atti illegali rischiando gravi responsabilità. I popolari con Emiliano, attraverso il consigliere La Notte, riferimento in consiglio regionale, cercheranno di sollecitare un intervento legislativo nella sede nazionale competente per introdurre una deroga, dettata dall’emergenza Covid, al sistema legato alle assunzioni degli operatori sanitari, inadeguato all’emergenza in corso. Con la demagogia, senza proposte concrete e con le fughe in avanti di carattere politico si creano illusioni e si preclude la speranza che tutti noi abbiamo di dare certezze a quegli operatori che hanno contribuito con il loro cuore ad affrontare la tragica pandemia in corso.

E’ quanto sostengono gli esponenti dei popolari con Emiliano per la Bat: Giovanni Abascià segretario provinciale, Ada Baldini segretario cittadino ed il consigliere regionale Francesco La Notte.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Una pioggia di sentenze dei giudici da pagare, il Comune di Bisceglie sommerso dai debiti fuori bilancio

Tra il 17 e il 19 giugno si riunirà il Consiglio comunale di Bisceglie con la consueta modalità mista in presenza/videoconferenza. L’ordine del giorno per questa volta è molto lungo: ci sono ben 35 punti da discutere. Quello che è ancora più controverso, è invece il contenuto di questi punti: quasi tutti parlano di debiti […]

Spina: «Manifesti “selvaggi” autorizzati da Angarano?»

«Mi dispiace veramente, oggi, vedere un uomo di forte etica morale come Enrico Letta essere trascinato da Angarano in un contesto di illegalità e impunità come quello biscegliese. Se una qualsiasi attività commerciale o sociale o culturale avesse voluto promuovere un evento attraverso la proliferazione a decine e decine (per strada, sui muri e ai […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: