Lopalco: «In Puglia aumento casi tra bambini. No a lockdown totali»

“Lockdown? Sotto questa parola si dice tutto e non si dice niente. Semmai in questo momento anziché parlare di lockdown penserei a delle misure selettive, rafforzate, per evitare tutte quelle situazioni in cui virus circola di più e che conosciamo ormai bene”. Lo ha detto l’epidemiologo e assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco, rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto se ritiene, come sostengono altri esperti, che in questo momento per l’Italia sia necessario un nuovo lockdown. Lopalco è intervenuto all’inaugurazione della nuova clinica barese di “IVI”. “Anche quando eravamo in zona arancione – ha proseguito Lopalco – c’erano tante cose che non si potevano fare. Anche ora in zona gialla c’è il coprifuoco. I divieti, quindi, continuano ad esserci”.

“La situazione” in Puglia “è stabile”, nel senso che “il numero dei casi settimanale resta alto” anche se “c’é stata una lieve diminuzione che ci ha permesso di passare in zona gialla”. Però, “siamo in una situazione di confine, basta molto poco perché il trend risalga”, ha proseguito Lopalco.  “Basta molto poco – ha avvertito – perché il trend risalga. Purtroppo stiamo già osservando un aumento dei casi, soprattutto nelle fasce di età più giovani, proprio nei bambini. E’ una situazione molto fluida”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Slc Cgil Bat, Luigi Marzano è il nuovo coordinatore del settore della comunicazione

Luigi Marzano, è il nuovo coordinatore provinciale della Slc Cgil Bat, la categoria dei Lavoratori della comunicazione, ovvero tutti gli addetti delle aziende che operano nel settore dell’informazione del sistema radiotelevisivo pubblico e privato, delle telecomunicazioni e delle Poste. Marzano è stato segretario provinciale nella Fp Cgil ed è attualmente componente del coordinamento provinciale e […]

Spina: «Nono deposito di ciottoli sulla spiaggia, Angarano non avrebbe dovuto modificare l’impostazione tecnica del progetto»

«Purtroppo, l’ho detto fin dal primo giorno: modificare l’impostazione tecnica dei lavori sulle spiagge che aveva utilizzato la mia amministrazione e’ deleterio! Quando sei una persona chiara, che si assume le responsabilità di quello che dice e quello che fa, solo il tempo diventa giudice galantuomo. Angarano fa scempio di tutte le risorse che gli […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: