Bisceglie Calcio, Papagni: “E’ la prima delle tredici finali”

Quattro giorni dopo il match contro il Palermo, è nuovamente tempo di campionato per il Bisceglie di scena al “Ventura” per affrontare domani pomeriggio, mercoledì 17 febbraio, alle ore 15.00 la Viterbese nel match valevole per la venticinquesima giornata del campionato serie C girone C.

“E’ il primo degli ultimi tredici spareggi – esordisce mister Papagni -. Dobbiamo affrontare la Viterbese come se fosse l’ultima partita valida per salvarci. Questo è quello che faremo in tutte le restanti gare comprendendo che, l’ultima palla, è quella importante e che dobbiamo dare il meglio di noi stessi in tutti i 90 minuti”.

“Abbiamo poche ore a disposizione per incidere – continua il tecnico nerazzurro -. Ho parlato ai ragazzi delle ultime esperienze pregresse compresa quella con la Fidelis Andria di due anni fa dove siamo stati più volte in questa posizione di classifica ed abbiamo avuto la forza di risalire facendo squadra. Questa è la prima delle tredici finali, come lo saranno d’ora in poi e dobbiamo dare il massimo per la maglia e non per interessi personali. Contro la Viterbese sarà una partita importantissima. Avremo poi la sosta ci consentirebbe di lavorare bene per 8-9 giorni consecutivi”.

Sulla soluzione di gioco, concentrazione e capacità psicologica: “Abbiamo avuto un giorno di allenamento. Non dobbiamo creare confusione ai ragazzi. Dobbiamo cercare tra di noi la compattezza aldilà del sistema di gioco e modulo. Sarà fondamentale essere attenti ai principi di gioco quindi, se dobbiamo difendere ed attaccare, dobbiamo fare tutti insieme. Lavoriamo sempre per migliorare tutti gli aspetti (tecnici, tattici, motivazionali, fisici, di attenzione e concentrazione). Il problema è il poco tempo a disposizione ed è difficile riempirli di testa in quanto creeremo solo difficoltà. In questo momento le indicazioni sono l’anima, cuore, personalità e aiuto reciproco poiché i tempi per parlare di tecnica e tattica è esiguo. Abbiamo approfondito con i ragazzi e siamo pronti per fare meglio della precedente partita. In queste tre gare abbiamo avuto la possibilità di passare in vantaggio ciò vuol dire che, dal punto di vista dell’approccio, siamo partiti benissimo. Dobbiamo migliorare l’attenzione e concentrazione”.

Russo e Sartore: “Russo ha subito un infortunio e non sarà tra i convocati. Rientrerà Loliva.  Sartore è rientrato malconcio da Palermo ed oggi ha fatto un lavoro differenziato. Domani vedremo”.

Sull’ipotetico uso della coppia Rocco- Cecconi dall’inizio: “E’ la quarta partita che siedo in panchina e stiamo provando diverse soluzioni anche alla luce degli impegni ravvicinati. E’ una soluzione possibile”.

Salto prestazionale: “Avrei avuto bisogno di 14 giorni senza giocare e non fare quattro gare in 14 giorni. Questa è la situazione in cui sono stato chiamato. Cerchiamo di fare più punti possibili nel più breve tempo. Consideriamo questa la prima delle 13 finali”.

Sull’avversario: “Basta vedere i numeri per avere rispetto per la Viterbese che si è rinforzata durante il mercato. Ma noi abbiamo però tantissime possibilità per batterli”.

“Per salvarsi non bisogna prendere tanti gol – chiosa Papagni -. Le squadre che vincono il campionato hanno la miglior difesa. La nostra vittoria sarà la salvezza e dobbiamo fare il possibile per non prendere tanti gol”.

La Viterbese ha sinora ottenuto 28 punti i 23 gare frutto di 7 vittorie, 7 pareggi e 9 sconfitte. I ragazzi di Taurino hanno sinora siglato 24 reti di cui 10 portano la firma della coppia Rossi – Tounkara (5 a testa) ed al contempo hanno subito 27 gol.

I laziali sono reduci da tre affermazioni di fila contro Turris, Bari e Cavese mantenendo la porta immacolata da 278’.

Mister Taurino dovrà fare a meno di Baesa appiedato per un turno dal Giudice Sportivo.

Bisceglie – Viterbese sarà diretta da Giuseppe Emanuele Repace di Perugia il quale sarà coadiuvato da Andrea Nasti di Napoli e Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata. Quarto ufficiale Gianluca Grasso di Ariano Irpino.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Tennis, Internazionali di Roma: niente da fare per Pellegrino

Niente da fare  per Andrea Pellegrino, n.236 ATP (pure per lui best ranking) e in tabellone con una delle wild card destinate ai protagonisti del torneo di selezione, che ha ceduto per 76(5) 62, in poco meno di un’ora e mezzo di gioco, al francese Corentin Moutet, n.67 del ranking e ottavo favorito del seeding […]

L’Alpha Pharma Bisceglie cede a Roma, niente playoff

Lo stop rimediato sul rettangolo della Luiss Roma nel recupero del 17esimo turno è costato l’esclusione dai playoff promozione all’Alpha Pharma Bisceglie. La formazione nerazzurra ha concluso così la stagione agonistica 20-21 assicurandosi con largo anticipo la permanenza nel campionato di Serie B Old Wild West. Buono spunto iniziale dei Lions (subito sullo 0-5): i […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: