A Bisceglie inaugurazione della sede del movimento politico ‘CON’

‘Un progetto sempre più condiviso. Una politica sempre più vicina al territorio e ai cittadini’.
A Bisceglie questa mattina l’inaugurazione ufficiale della sede della lista civica ‘Con Emiliano’.
«La mia presenza nella città dei Dolmen al fianco della coordinatrice Natalina Evangelista e del papà Sergio, per avviare un importante progetto politico ed ancor di più per tessere le trame di un rapporto diretto e proficuo con il governo regionale che ho l’onore di rappresentare», ha esordito Giuseppe Tupputi.
Obiettivo comune del gruppo ‘Con’ è continuare a radicarsi stabilmente in tutta la regione, avvicinando forze nuove, giovani che recuperino quella fiducia in una politica ben lontana dagli interessi dei singoli ma votata al benessere dell’intera comunità e dando voce a tutti quei cittadini che vogliono rafforzare un’idea di civismo concretizzando il principio della democrazia partecipata con idee vive e propositive da portare sui principali tavoli di discussione della Regione Puglia.
Quelli che per molti rappresentano i soliti proclami da campagna elettorale, per noi di ‘Con’, e lo stiamo dimostrando con i fatti, si trasformano in obiettivi che giorno dopo giorno spuntiamo come traguardi raggiunti, a riprova di come la voglia di riuscirci sia decisamente superiore al timore di non farcela.
Con la stessa determinazione Natalina Evangelista ha deciso di sposare il progetto ‘Con’, forte della sua ventennale esperienza nel settore del sociale.
«E da qui che intendo partire, ha rimarcato Evangelista, con l’obbiettivo di far crescere questo territorio, attraverso la revisione e il potenziamento del sistema sociale e dei servizi alla persona”.
Con il Recovery Fund la Puglia ha l’occasione di mettersi in pari con il Nord, e noi siamo pronti a fare in modo che questa occasione non venga sprecata.
La sede di Con a Bisceglie, rappresenta al contempo un obiettivo raggiunto di un bel progetto condiviso in campagna elettorale per le Regionali 2020 ed un punto di partenza per portare a compimento un’idea di fare politica diversa dal passato più concreta e confacente alle esigenze di una società sempre più bisognosa di attenzioni.
Una inaugurazione certamente sotto tono, ha poi ricordato Evangelista, non per nostra scelta ma per il doveroso rispetto delle norme di sicurezza antiCovid e per questo, voglio ringraziare le tante persone che avrebbero voluto partecipare ma che loro malgrado non hanno potuto essere presenti.
Il loro affetto e il loro sostegno si farà sentire nel corso di questa nuova grande avventura.
Da coordinatrice di Con Bisceglie, mi impegnerò, ha detto ancora Evangelista, a reinfondere speranze in chi ha smarrito il credo politico e più ancora la fiducia nella classe politica del territorio sostenendo quanti hanno voglia di mettersi in gioco e portare in regione, con il tramite del nostro riferimento Giuseppe Tupputi, progetti di crescita e idee di cambiamento e innovazione».
«5 anni passano in fretta, ha quindi concluso il consigliere Tupputi e non possiamo permetterci il lusso di lasciarci sfuggire questa grande opportunità.
Non ho alcuna intenzione di fare la parte della matricola, e di pagare lo scotto del noviziato in Consiglio Regionale.
Gli obiettivi da raggiungere sono diversi e troppa la caparbietà di spuntarli tutti.
La lista civica di Con, tanto nuova quanto coraggiosa e ben strutturata, non ha paura di prendersi lo spazio che merita nei prossimi scenari politici che si stanno delineando nei contesti regionali e nazionali.
Ci faremo trovare pronti a preparati.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

La denuncia di Spina: allo stadio caldaia rotta e doccia fredda per i giocatori

«Oltre al manto erboso in pessime condizioni, la caldaia rotta da tempo e la serie c con giocatori ospiti che fanno la doccia fredda a febbraio. Spero che qualche società non faccia azione di risarcimento danni contro il Comune di Bisceglie. La mia amministrazione rifece lo stadio e ottenne L omologazione anche con parere dei […]

Malattie rare, Angarano: “Anche Bisceglie illumina la rarità”

Oggi si celebra la Giornata mondiale delle malattie rare. Tanti monumenti nel mondo sono illuminati di blu, verde e fucsia per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche cliniche e sociali di chi vive con una malattia rara, 2 milioni di persone in Italia (il 70% delle quali sono in età pediatrica), quasi 30 milioni in Europa […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: