Morte Cassano, Boccia: «Ciao Franco, sarai sempre la nostra Primavera; simbolo del Sud migliore»

“Questa mattina ci ha lasciato Franco Cassano, simbolo del Sud migliore; saggista, professore, deputato, amico indimenticabile”. Lo scrive su Facebook il deputato PD, Francesco Boccia.

“Il tuo pensiero lungo, aperto e soprattutto ‘meridiano’ – continua Francesco Boccia – è diventato una rotta ambiziosa per intere generazioni. È stato un privilegio averti in Parlamento per cinque anni. La tua voce critica, e sempre costruttiva, nei riguardi di alcuni dei limiti del nostro tempo e del modo di vivere sempre condizionato dalla centralità del Nord-Ovest del mondo ci arricchiva; ci arricchivi quando dicevi di credere “che il Sud, e a maggior ragione il Mediterraneo, debba essere capace di imitare, ma anche di saper rivendicare una misura critica nei riguardi di un mondo che ha costruito sull’ossessione del profitto e della velocità i suoi parametri essenziali”. E a quelle tue domande, che in realtà erano risposte per gli studenti, abbiamo il dovere di dare una risposta tutti noi… “Perché bisogna correre ossessivamente? Perché dobbiamo vivere in un mondo nel quale, pur essendo più ricchi di ieri, corriamo come se fossimo poveri?”. Grazie Franco, continuerai ad illuminarci con il tuo pensiero”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Covid: 1.021 nuovi casi di contagio e 40 morti in Puglia

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano ha reso noto che oggi sono stati registrati 9.322 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.021 casi positivi: 410 in provincia di Bari, 134 in provincia di Brindisi, 105 nella provincia Bat, 137 in provincia di Foggia, 105 in provincia di Lecce, 123 in provincia […]

Vaccini anti-Covid, Galizia (M5S): diamo priorità anche alla Polizia Locale

Nel recepire il Piano strategico nazionale per la vaccinazione, la Puglia ha istituito una Cabina di regia regionale e Nuclei operativi aziendali, al fine di assicurare un supporto tecnico-scientifico, pianificare le azioni e monitorare l’andamento della campagna. Durante la prima fase, come ben noto, le vaccinazioni sono state riservate al personale che opera in ambito […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: