Il racconto degli abusivi nel Centro Storico di Bisceglie su Rete4, Spina: «Il muro di gomma sta crollando»

«Bisceglie viene descritta a livello nazionale come città senza regole, dove vigono l’illegalità e la legge del più forte. Le politiche sulla casa dell’’amministrazione comunale sono fallimentari. Aver creato case di serie “ A” e case di serie “B” nel centro storico peraltro senza acqua (pare che l’acqua calda sia un’utopia), sta oltretutto alimentando rabbia sociale e disordine pubblico. Le illegalità dell’amministrazione comunale Angarano nella gestione degli appalti (igiene urbana, cimitero comunale, strutture sportive ecc), delle assunzioni e in materia urbanistica e ambientale stanno evidenziando continui conflitti di interessi e abusi. Questa cultura amministrativa, avallata dal silenzio di Angarano di fronte alle richieste delle opposizioni e della stampa, sta marchiando in modo indelebile la nostra città. Bisceglie in passato ha visto presenza di emittenti nazionali solo per ragioni politiche legate a lotte per tesseramenti di partito (le denunce alle reti nazionali erano delle stesse persone che oggi amministrano la città, all’epoca responsabili del pd locale); mai era accaduto invece che Bisceglie assurgesse a simbolo di illegalità ! In questa storia amministrativa drammatica e inquietante di questi mesi, edulcorata solo dal clima “Covid”, l’unica nota che io considero positiva è’ che la coscienza pubblica e della stampa si sta risvegliando: il “muro di gomma” comincia ad avere le ore contate!».

Lo scrive il consigliere comunale Francesco Spina sulle sue pagine social.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dal 2 agosto parte il nuovo servizio di trasporto pubblico locale: 3 linee più una dedicata alla movida

Tre linee urbane (rossa, verde e blu) attive tutti i giorni per coprire capillarmente il territorio; una linea (gialla) dedicata alla movida nelle serate dei weekend estivi per collegare i parcheggi della stazione, di conca dei monaci e dell’arena del mare; maggiori e più frequenti corse per un servizio più efficiente; impiego graduale di mezzi […]

Regionali Puglia: Consiglio di Stato boccia Tar su eletti Pd

Il Consiglio di Stato ha ribaltato la decisione del Tar Puglia confermando il meccanismo di scorrimento degli eletti del Partito democratico in Consiglio regionale così come stabilito inizialmente dall’Ufficio elettorale centrale. I giudici hanno infatti accolto l’appello dei consiglieri regionali Michele Mazzarano e Ruggiero Mennea, i quali avevano impugnato la decisione del Tar sulla base […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: