La Guardia di Finanza mette le mani sulle carte dell’appalto per l’Ospedale in Fiera del Levante

La Guardia di Finanza di Bari ha acquisito, su delega della Procura, tutta la documentazione relativa all’affidamento e alla gestione dell’appalto per la realizzazione dell’ospedale Covid nella Fiera del Levante di Bari. Le acquisizioni, a quanto si apprende, sono state eseguite negli uffici della Regione Puglia.

L’inchiesta, al momento senza ipotesi di reato nè indagati, è coordinata dal pm Baldo Pisani. L’obiettivo degli inquirenti è verificare la regolarità delle procedure per capire se per un’opera tanto imponente, realizzata in così poco tempo, 45 giorni, per via dell’emergenza sanitaria, con un affidamento effettuato a seguito di procedura ad inviti cui hanno partecipato due aziende, siano state rispettate le norme. I lavori erano stimati in circa 9 milioni di euro, poi lievitati a oltre 18,5 milioni. Anche su questo si concentreranno gli accertamenti, per stabilire cosa abbia portato all’aumento del costo complessivo e se questo sia legittimo. L’ospedale, la cui gestione e’ affidata al Policlinico di Bari, prevede 152 posti letto di terapia intensiva e sub-intensiva, una piccola parte dei quali attivata nei giorni scorsi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Minacce a testimoni, condanne definitive per due ex pm Trani

Sono diventate definitive, dopo che la Cassazione ha rigettato i ricorsi della difesa, le condanne per due ex pm del Tribunale di Trani, Michele Ruggiero e Alessandro Pesce, rispettivamente alla pena di 6 mesi e a 4 mesi di reclusione per concorso in tentata violenza privata. Ora i due magistrati sono in servizio come sostituti […]

La storia di Vincenzo: ecco come mi hanno soccorso e curato il Servizio 118 e Ortopedia dell’Asl BAT

È l’ennesima prova, la dimostrazione tangibile, che la buona sanità, ad accompagnare ogni giorno la vita di ognuno, è improntata nella dedizione di tanti operatori sanitari che quotidianamente, con sacrificio, passione e professionalità svolgono il proprio lavoro senza clamori, anche al netto delle difficili condizioni degli ultimi tre lustri, in particolare in Puglia. Oggi raccontiamo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: