Le Pro Loco pugliesi incontrano l’assessore Bray: “Adeguiamoci ai tempi: i pilastri siano i giovani e l’innovazione”

Si è svolto in video conferenza l’incontro tra i dirigenti delle Pro Loco pugliesi e l’assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale Massimo Bray. Si è trattato del primo incontro dal momento dell’insediamento dell’ex Ministro ai Beni e alle Attività Culturali e al Turismo.

A guidare la delegazione del comitato regionale Unpli Puglia il presidente Rocco Lauciello. Presenti anche Angelo Lazzari, presidente onorario, e i referenti di alcune aree territoriali Unpli tra cui Renato Bruno, Cosimo Galasso, Gerardo Lionetti, Rocco Sparascio e il responsabile Servizio Civile Unpli Puglia Vito Antonio Galasso. Per il dipartimento regionale del Turismo presenti Patrizio Giannone, Pasquale De Santis e Claudia Germano.

Il presidente Lauciello ha tenuto a ringraziare l’assessore Bray per la sensibilità e l’attenzione mostrate nei confronti del mondo Pro Loco e per la continuità con cui la Regione opera a stretto contatto con le Pro Loco pugliesi.

Grazie per la vostra presenza qualificante per la nostra regione“, ha affermato Massimo Bray, “Un patrimonio di seicentomila volontari in tutta Italia per trentamila eventi l’anno è sinonimo di ricchezza culturale e radicamento sul territorio. Sono molto vicino alle Pro Loco e al loro lavoro per quel carattere popolare, di familiarità che riescono a trasmettere. La disponibilità della Regione e in particolar modo dell’assessorato al turismo a programmare e a lavorare assieme è totale“.

Un invito rivolto alle Pro Loco da parte dell’assessore è quello di non farsi trovare impreparati alle sfide della modernità: “Adeguiamoci ai tempi: occorrono innovazione in ciò che si fa, valorizzazione delle nuove generazioni e le cosiddette missioni d’impresa“.

Accogliamo con piacere l’invito dell’assessore“, ha dichiarato Lauciello al termine dell’incontro, “Un invito che rappresenta per noi uno stimolo a fare sempre di più e sempre meglio. Siamo sicuri che continueremo a cooperare con risultati appaganti con la Regione, segno della efficacia delle nostre proposte operative e della validità del nostro gruppo dirigente e dei nostri volontari”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Storie di discriminazione e di omotransfobia, le racconta Antonia Monopoli

Nella Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia celebratasi ieri, si sono narrate storie di ordinaria discriminazione. Come quella che ha subito in numerose circostanze Antonia Monopoli, biscegliese residente a Milano, attivista, scrittrice e responsabile dello sportello trans di Ala Milano Onlus. «La storia di Antonia parte da Bisceglie, in Puglia, dove lei è […]

Ponte Lama, c’è la convenzione tra Mit e Regione Puglia per i lavori di messa in sicurezza

La Giunta regionale pugliese ha approvato lo schema di convenzione tra Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e Regione Puglia riguardante la “Messa in sicurezza del ponte su Lama Paterna nel comune di Bisceglie”, per un finanziamento di 5 milioni di euro e che vede come soggetto attuatore il Comune di Bisceglie. Il progetto […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: