Ora Emiliano esagera: «Stiamo valutando zona rossa rafforzata, siamo come in guerra»

“Stiamo ragionando sull’ipotesi di stringere ulteriormente le misure rispetto a quelle previste dal Governo nella zona rossa”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario del Tar Puglia, che si svolge online per l’emergenza sanitaria. “Dobbiamo spingere tutte le aziende a lasciare a casa il numero più alto possibile di persone per evitare che si contagino sul luogo di lavoro” ha detto Emiliano..

“Forse una pandemia ha esigenze di velocità persino superiori a quelle di un combattimento militare o di una guerra”, ha aggiunto Emiliano. “Abbiamo dovuto sostanzialmente in tutti i gangli vitali dello Stato – ha spiegato – mettere insieme le regole, anche quelle più severe e formali, e farle funzionare assieme ad un combattimento paragonabile a una guerra perché in una guerra, almeno in teoria, ci sono le regole ma è evidente che ogni scontro, ogni scaramuccia, ogni grande battaglia ovviamente prevede la necessità che chi ha il comando tattico o strategico si possa muovere utilizzando gli strumenti del diritto amministrativo con quella velocità che solo una guerra richiede”.

One thought on “Ora Emiliano esagera: «Stiamo valutando zona rossa rafforzata, siamo come in guerra»

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Spina: «Manifesti “selvaggi” autorizzati da Angarano?»

«Mi dispiace veramente, oggi, vedere un uomo di forte etica morale come Enrico Letta essere trascinato da Angarano in un contesto di illegalità e impunità come quello biscegliese. Se una qualsiasi attività commerciale o sociale o culturale avesse voluto promuovere un evento attraverso la proliferazione a decine e decine (per strada, sui muri e ai […]

Covid: Boccia, ‘utilizzare Astrazeneca per soggetti fragili’

“Dalle autorità scientifiche adesso ci aspettiamo un’indicazione chiara su cosa si può fare e cosa non si deve fare con i diversi vaccini, a chi può essere somministrato Astrazeneca e a chi è preferibile evitare. Ora non c’è più la corsa contro il tempo di qualche mese fa. Le autorità politiche e sanitarie devono dare […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: