Alpha Pharma bella a metà, Salerno è implacabile

Due quarti di alto livello e fin troppi rimpianti per un vantaggio che all’intervallo lungo avrebbe potuto assumere contorni molto più marcati. Un secondo tempo parecchio sotto le possibilità (26-42 il parziale) e la sconfitta interna con Salerno si è materializzata, inevitabilmente. L’Alpha Pharma bella a metà, forse, avrebbe battuto altre avversarie, non l’ambizioso team dell’ex Adolfo Parrillo (salutato con affetto al pari di Marco Rossi) che ha saputo speculare sulle indecisioni dei nerazzurri e costruire un meritato successo tra la fine del terzo e l’inizio del quarto periodo.

Sono tre, ora, gli stop consecutivi infilati dai Lions, che pure hanno approcciato il match di mercoledì sera al PalaDolmen con la grinta ed energia, infilando subito un 11-5 griffato dalle triple di Matteo Santucci (top scorer del confronto). I viaggianti hanno confezionato l’11-2 che è valso loro, sul finire del primo quarto, un vantaggio di quattro lunghezze (16-20) mentre Bisceglie, Santucci sempre sugli scudi, si è rimessa in moto nel secondo parziale, che resterà il cruccio della formazione di Marinelli: diverse le occasioni sciupate, con sottomano e appoggi al vetro falliti incredibilmente senza avversari nei dintorni, per allungare in maniera più considerevole.

Salerno non ha regalato nulla, anzi: presa l’inerzia della sfida il collettivo campano si è ben guardato dal concedere qualcosa all’Alpha Pharma. I tentativi di ricucitura (due canestri dal perimetro di Vitale) sono stati rintuzzati da un lampo di De Fabritiis e dal solido Valentini e quando Santucci, all’inizio dell’ultimo quarto, ha cercato di frapporsi all’onda (58-64) due giocate di Tortù hanno prodotto lo strattone decisivo. Il +14 ospite, siglato dall’under Gallo (fondamentale insieme al giovane Mennella), non ha chiuso del tutto la partita perché il colpo di capitan Chiriatti e Vitale ha riportato i Lions in linea di galleggiamento (66-74) ma ancora una volta, sul nascere della rimonta, i nerazzurri hanno spento la luce in attacco, non realizzando alcun punto negli ultimi quattro minuti della sfida.

Il rinvio a data da destinarsi della gara con la Luiss Roma permetterà adesso a tutto l’ambiente di riflettere a fondo su quanto sta succedendo per porre subito i necessari correttivi e invertire una rotta tempestosa che rischia di mandare in malora tutto quanto di buono è stato fatto.

 

ALPHA PHARMA BISCEGLIE-SALERNO 66-80

Alpha Pharma Bisceglie: Vitale 16, Sirakov 9, Santucci 23, Caceres 6, Seck 7, Chiriatti 3, Taddeo 2, Maresca, Galantino. N.e.: Quarto di palo, Mastrodonato. Allenatore: Marinelli.

Salerno: Maggio 9, Gallo 10, Mennella 16, Tortù 19, Rezzano 10, Valentini 8, De Fabritiis 5, Rossi 3, Beatrice, D’Amico. Allenatore: Parrillo.

Arbitri: Secchieri di Venezia, Rizzi di Trissino (Vicenza).

Parziali: 19-24; 40-38; 56-64.

Note: nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Alpha Pharma Bisceglie 13/31, Salerno 22/41. Tiri da tre: Alpha Pharma Bisceglie 11/27, Salerno 9/24. Tiri liberi: Alpha Pharma Bisceglie 7/9, Salerno 9/11. Rimbalzi: Alpha Pharma Bisceglie 31, Salerno 37. Assists: Alpha Pharma Bisceglie 20, Salerno 10.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Primi open day per l’Unione Calcio Bisceglie

Appuntamento con i primi open day della stagione per l’Unione Calcio Bisceglie. Il sodalizio azzurro organizzerà le selezioni per il settore giovanile nelle giornate di giovedì 29 e venerdì 30 luglio. Giovedì 29 si partirà con la categoria U19 Juniores, selezioni riservate per i nati nel 2002 – 2003 – 2004, con ritrovo al “Di […]

I Lions Bisceglie pescano in Serie A con l’innesto di Marco Giannini

Quarto movimento di mercato in entrata per i Lions Bisceglie. Il roster nerazzurro per la stagione agonistica 21-22 continua a prendere forma con l’ingaggio di un under dalle credenziali significative, pronto a vivere un’esperienza da protagonista con la formazione di coach Luciano Nunzi. L’innesto di Marco Giannini, guardia classe 2001, impreziosirà l’organico biscegliese: l’esterno nativo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: