De Toma: «Terminata la raccolta delle firme per l’Area “ripalta”, “pantano” e lama “santacroce”»

Con soddisfazione, posso comunicare che malgrado i tempi difficili che stiamo attraversando a causa del virus, sono state raccolte 1082 firme di cittadini che si sono sentiti coinvolti sul questo importante tema ambientale.

Un ringraziamento a quanti si sino prestati alla raccolta delle firme.

Nei prossimi giorni depositerò le firme al Comune di Bisceglie indirizzandole al Sindaco Angelantonio Angarano, il quale si è già espresso favorevolmente al fine di adottare una delibera di giunta propedeutica all’avvio del procedimento amministrativo che vedrà coinvolti diversi Enti Pubblici. 

Come anticipato, sono consapevole che il percorso per la valutazione delle suddette aree affinché abbiamo tutti i requisiti per essere incluse nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia è molto lungo, ma sono ottimista sul futuro di queste aree che oggi hanno una maggiore attenzione da parte di più cittadini. 

Vorrei anche comunicare che per questa iniziativa ho presentato come da regolamento, la stessa petizione al Parlamento Europeo, il quale ha prontamente comunicato: 

“Abbiamo trasmesso la Sua petizione alla commissione per le petizioni del Parlamento europeo, che provvederà a informarLa per iscritto non appena avrà adottato la sua decisione. Le facciamo tuttavia presente che, in ragione dell’elevato numero di petizioni ricevute ogni anno dal Parlamento europeo, la procedura per l’esame di una petizione può richiedere tempo.”

Alberto De Toma

Consigliere Regionale dei Giovani

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La Festa della Parrocchia Misericordia senza processione e messe di quartiere

La Parrocchia Santa Maria Misericordia si prepara a vivere la sua fiera parrocchiale, seppur senza processione e messe di quartiere. E’ stato diffuso il programma dei prossimi appuntamenti (che riportiamo in foto sotto quest’articolo). Chi volesse offrire la propria offerta a devozione della Madonna, può rivolgersi ai sacerdoti in parrocchia.  

Covid, i sindacati chiedono ad Emiliano di chiudere tutti i negozi il 25 aprile e il Primo Maggio

In Puglia le attività commerciali, comprese quelle addette alla vendita di alimentari, siano chiuse con ordinanza regionale sia il 25 aprile che l’1 maggio. E’ la richiesta che al governatore della Puglia, Michele Emiliano, hanno fatto i vertici regionali Cgil, Cisl e Uil insieme alle rispettive federazioni di categoria. I sindacati temono che “l’apertura possa […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: