Radio Centro, minacce (velate) al conduttore Di Gregorio da alcuni esponenti politici

«Continuano le minacce più o meno velate al mio programma: sappiate che io vado avanti per la mia strada», esordisce così Alessandro Di Gregorio, conduttore del noto programma radiofonico di opinione “Ricomincio da me”, in onda ogni venerdì mattina su Radio centro, pubblicato in un post sui suoi profili social.
«Ogni notizia che diamo -precisa Di Gregorio – è frutto di lavoro di verifica e le opinioni che esprimiamo non ledono la dignità personale dei destinatari.
Voi piuttosto, pronti a frignare e a minacciare, siete sicuri di far bene i politici, gli amministratori, i commercianti, i cittadini?
Mai avuta una critica o minaccia da chi è rispettoso delle leggi e dell’incarico ricevuto.
Faccio questo programma da anni e mi sorprendo ancora quando ho notizia di quante persone mi seguono.
Ecco, io lo faccio per tutte quelle brave persone che vogliono giustizia e si sentono traditi da chi non rispetta le regole o da chi ha fatto promesse che non ha mantenuto.
Come dice un mio spot: loro sono i pagliacci, noi gli spettatori” e noi ridiamo di loro».

One thought on “Radio Centro, minacce (velate) al conduttore Di Gregorio da alcuni esponenti politici

  1. Sembra strano che i politici di Bisceglie facciano minacce….sono tutta brava gente.
    Avrà sbagliato città il Signore…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Cimitero, segnalazioni: tra poco le bare saranno “a vista”, si intervenga con urgenza

Manca poco perchè le bare emergano, dal momento che lapidi e pietre, a poco a poco, stanno cedendo. «Non so se qualcuno dell’amministrazione comunale legge, ma ci provo a segnalare questa ignobile situazione in atto da molti anni nel cimitero di Bisceglie». Così esordisce il signor Michele Perente, che nel pomeriggio di venerdì 14 maggio […]

Covid: in Puglia 23 morti e 591 nuovi contagi, il 6% dei test

Oggi in Puglia su 9.827 test effettuati, sono stati registrati 591 casi positivi, con una incidenza del 6% (stesso tasso di ieri). Sono stati anche registrati 23 decessi (ieri 31). I ricoverati sono 1.321 (62 in meno di ieri). Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.363.894 test. Sono 39.241 i pugliesi attualmente positivi (1.054 in meno […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: