Alpha Pharma Bisceglie, ultima chiamata playoff

Tutto in 40 minuti. Tra l’accesso alla griglia playoff (nel rispetto del blasone del club) e la salvezza diretta (peraltro mai in discussione) la differenza sarà marcata dal risultato del match-spareggio in programma sabato 8 maggio sul parquet della Luiss Roma. L’Alpha Pharma Bisceglie è a una vittoria dall’ingresso nel tabellone dei giochi promozione e il destino ha voluto che la contendesse – in un confronto diretto – all’altra pretendente a quel posto.

Vincere significherebbe assicurarsi la nona partecipazione consecutiva ai playoff, includendo di diritto anche la quarta posizione al momento dello stop nell’annata 2019-2020: sarebbe la 18esima apparizione nella post-season “per salire” in 24 stagioni di ininterrotta presenza nei campionati nazionali. Facile immaginare per quale motivo tutto l’ambiente nerazzurro tenga in particolare a un risultato di questo tipo: lo merita un gruppo che ha compiuto un percorso apprezzabile per larghi tratti, smarrendosi successivamente anche a causa dell’età media non altissima; lo merita la dirigenza per aver dato fiducia a giocatori desiderosi di mostrare il loro valore, costruendo una squadra senza nomi altisonanti ma di buonissima caratura; lo meritano i sostenitori biscegliesi, vicini come sempre alle sorti della pallacanestro nonostante l’impossibilità di gremire il PalaDolmen in occasione delle partite casalinghe.

Una finale, insomma, per la quale Andrea Chiriatti e compagni si sono preparati alacremente: ritrovare lo smalto dei tempi migliori, sfoderare una prestazione sbarazzina e mettere alle corde gli avversari di turno garantirebbe il raggiungimento di un ulteriore obiettivo rispetto alla permanenza nel campionato di Serie B Old Wild West pianificata in estate.

La sconfitta interna di Sant’Antimo con Ruvo all’overtime nel match di giovedì 6 maggio ha lasciato aperta un’eventualità: Bisceglie, in caso di affermazione con 18 o più punti di scarto ai danni della Luiss, conquisterebbe non l’ottavo ma il settimo posto. A prescindere dai calcoli, bisognerà badare a spuntarla sulla formazione capitolina nella sfida con palla a due fissata per le ore 18:30, con diretta sulla piattaforma Lnp pass per gli abbonati, consueto netcasting sul portale della Lega Nazionale Pallacanestro e aggiornamenti in tempo reale sui social ufficiali (Facebook e Instagram) targati Lions Basket Bisceglie. L’incontro sarà arbitrato da Marco Attard di Firenze e Igor Giustarini di Grosseto. Dare tutto quello che si ha in corpo è l’imperativo categorico in casa Alpha Pharma: ci sono dei playoff da conquistare, per rispettare la tradizione e tenere fede ai galloni di #unastoriaimportante.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Tennis. Terneo Lione. Pellegrino ko nei quarti di finale

Andrea Pellegrino si è arreso ai quarti di finale dell’”Open Sopra Steria”, torneo challenger Atp con un montepremi pari a 88.520 euro che si sta disputando sui campi in terra battuta di Lione, in Francia. Il tennista di Bisceglie, 235 del ranking Atp, ha perso contro l’uruguaiano Pablo Cuevas, 92 del mondo e primo favorito […]

Star Volley Bisceglie formato playoff, vittoria travolgente sul campo di Acquaviva

L’approccio deciso e di mentalità, lo sviluppo autorevole e irreprensibile, la chiusura netta e implacabile. I playoff di Serie C sono cominciati anche per la Star Volley Bisceglie, che ha subito alzato l’asticella sfoderando una prestazione i cui contenuti e significati risultano chiari a tutti. Le nerofucsia si sono imposte con autorevolezza sull’ostico rettangolo di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: