Playout di Serie C, nell’andata con la Paganese tre punti al Bisceglie (2-1). Fra sette giorni il ritorno

Nei playout del girone C di Serie C si sono affrontati Bisceglie e Paganese rispettivamente 18° e 17°. Sfida andata e ritorno che sarà fatale per le due squadre che rischiano di retrocedere insieme con la Cavese già nei dilettanti. L’andata è giocata in terra pugliese al G. Ventura (ovviamente vuoto sugli spalti) alle 17,30.

Il Bisceglie dopo una stagione travagliata, tra cambi in panchina e vicende societarie, nelle ultime partite con il ritorno di Bucaro (precedentemente sostituito da Papagni) ha ottenuto ottimi risultati, trovando 2 vittorie nelle ultime 4 partite che le hanno portato a chiudere il girone a 30 punti. La Paganese terz’ultima nel girone ha chiuso il campionato con 32 punti e 3 risultati utili consecutivi nelle ultime 3 partite, la squadra campana però ha il peggior attacco del girone C con sole 26 reti all’attivo.

Il Bisceglie si porta a casa il primo round dei playout contro la Paganese, decisive le reti di Makota (terza rete in campionato) servito da Mansour e capitan Priola al 35′ da corner di Cittadino, nulla è servita la rete al 65′ del solito Diop al 65′. I nerazzurri stellati portano a casa una vittoria importantissima soprattutto in vista del ritorno a Pagani dove la squadra pugliese avrà a disposizione due risultati su tre per restare tra i professionisti.

Bisceglie nel primo tempo pimpante e subito offensiva e cinica in area di rigore trovando il doppio vantaggio, favorito anche da una Paganese stanca sulle gambe, che però nel secondo tempo cambia faccia e stravolge la partita per quanto male si era messa per gli uomini di Di Napoli. Tra sette giorni non si potrà sbagliare, o dentro o fuori.

ALESSANDRO DI CEGLE

___

BISCEGLIE – PAGANESE: 2-1 (2-0 pt)

 

BISCEGLIE: Spurio, Giron, Priola, Vona, Mansour, Cittadino (38’ st Musso), Rocco, Makota (15’ st Romizi), Maimone, Sartore (38’ st Bassano), Tazza. A disp: Russo, De Marino, Cecconi, Ibrahim, Ferrante, Gilli, Musso, Vitale, Casella, Altobello, Bassano. All. Bucaro.

 

PAGANESE: Baiocco, Squillace, Sbampato (1’ st Guadagni), Mattia (38’ st Carotenuto), Bramati (1’ st Zanini), Diop, Onescu, Mendicino (38’ st Scarpa), Schiavino, Cernuto, Antezza. A disp: Campani, Esposito, Gaeta, Bonavolontà, Cigagna, Sirignano, Curci, Raffini. All. Di Napoli.

 

ARBITRO: Mario Vigile (Cosenza). ASSISTENTI: Andrea Niedda (Ozieri), Gianluca D’Elia (Ozieri). IV UFFICIALE: Ermanno Feliciani (Teramo).

 

MARCATORI: 14’ pt Makota (B), 35’ pt Priola (B), 21’ st Diop (P)

 

AMMONITI: Maimone (B), Vona (B), Antezza (P), Spurio (B), Zanini (P), Carotenuto (P)

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Calcio a 5 femminile, Nazionale in raduno a Novarello: tra le 20 convocate anche Giuliano del Bisceglie

A distanza di quasi un anno e mezzo dall’ultima uscita ufficiale (quando le azzurre vinsero la Freedom Cup a gennaio 2020 in Ucraina), torna a radunarsi la Nazionale italiana femminile di futsal. Lo stop della passata stagione causa Covid-19 e il contestuale rinvio della seconda edizione dell’Europeo a marzo 2022 hanno costretto le azzurre a […]

Esordienti, Di Niso è la nuova campionessa pugliese su strada

Antonella Di Niso è la nuova campionessa pugliese su strada tra le donne categorie esordienti. L’atleta della Scuola Di Ciclismo “Ludobike Racing Team” ha vinto il titolo nel Memorial “Giorgia Lomuscio”, organizzato dall’associazione sportiva “Andria Bike” e dall’associazione “La Piascara”,in località Montegrosso, dove le migliori atlete hanno corso domenica 13 giugno su un percorso di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: