Furto al mercato settimanale, 43enne fermato dalla Polizia Locale

Ha sottratto il portafogli dal carrello di una signora al mercato settimanale di Bisceglie ma il suo furto con destrezza non è passato inosservato agli agenti della Polizia Locale che, in borghese, erano in servizio nell’area mercatale e sulle sue tracce da tempo, anche in virtù di precedenti segnalazioni pervenute da cittadini. L’uomo, un 43enne algerino, è stato così fermato e condotto al Commissariato di Polizia di Stato di Trani per il fotosegnalamento. Per lui è scattata la denuncia a piede libero per il furto commesso e l’arresto per la violazione di un’ordinanza di soggiorno obbligato del Comune di Trani.  Al fermo dell’uomo ha contribuito anche un appuntato scelto della Guardia di Finanza di Molfetta, in quel momento libero dal servizio.

“Il nostro plauso alla Polizia Locale che, anche con servizi mirati come quello odierno, si adopera quotidianamente con impegno e dedizione per la sicurezza dei cittadini e il rispetto della legge”, ha sottolineato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Il nostro ringraziamento va altresì al Commissariato di Polizia di Stato e all’agente di Guardia di Finanza per la collaborazione, nonché ai cittadini che hanno fornito opportune segnalazioni rivelatesi utili. Supportando le forze dell’ordine nel loro lavoro si possono ottenere risultati significativi per la sicurezza della Comunità”.

(foto di repertorio)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid. In Puglia 164 nuovi casi, nessun decesso

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 25 luglio 2021 in Puglia, sono stati registrati 6610 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 164 casi positivi: 43 in provincia di Bari, 12 in provincia di […]

Bari: «Giù le mani dai bambini, libertà, no green pass». Alla protesta anche una quarantina di persone da Bisceglie

Chi in treno, chi in auto con amici. Sono circa una quarantina i biscegliesi che ieri hanno raggiunto il capoluogo pugliese per partecipare alla manifestazione, in contemporanea con molte città italiane, contro “il passaporto schiavitù e l’obbligo vaccinale”. L’appuntamento, in ogni luogo d’Italia, era fissato per sabato 24 luglio alle 17,30.  I promotori, che affermano […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: