Il Borgo delle Meraviglie torna a Bisceglie per la seconda edizione: i locali del centro storico riaprono per ospitare nuove attività commerciali

Dopo la felice esperienza dell’edizione 2020, GAL – Ponte Lama, Confagricoltura Bisceglie, Confcommercio Bisceglie e Associazione Borgo Antico, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, promuovono la seconda edizione del Borgo delle Meraviglie: i locali del centro storico cittadino, compresi nella direttrice fra il Teatro Garibaldi e la Porta di Mare, anche questa estate riapriranno per ospitare iniziative commerciali, artigianali, imprenditoriali e culturali. Un vero e proprio “centro commerciale naturale” per far rivivere quella zona di Bisceglie che in passato ha rappresentato un centro nevralgico per lo sviluppo della città. 

Il rilancio del commercio di prossimità, dopo un anno che ha lasciato conseguenze pesanti sul tessuto sociale ed economico cittadino, passerà anche attraverso la riapertura e il riuso temporaneo dei numerosi locali commerciali dismessi del Borgo Antico di Bisceglie, che, dal 3 luglio al 15 settembre 2021, saranno messi gratuitamente a disposizione di chiunque abbia voglia di sperimentare idee imprenditoriali, creative ed innovative e cerchi uno spazio per farlo. 

L’avviso pubblico, disponibile sui siti ufficiali di Gal – Ponte Lama, Confcommercio Bisceglie e Libri nel Borgo Antico, è rivolto a commercianti, artigiani, aziende agricole e agro-alimentari, artisti, designer e operatori culturali. Le candidature e i relativi progetti devono essere esclusivamente presentate compilando il modulo e inviandolo all’indirizzo info@borgodellemeraviglie.it o consegnandolo brevi manu presso la sede di Confcommercio Bisceglie in Via Capitan Gentile 13 entro le ore 21:00 di martedì 15 giugno. 

Le attività selezionate saranno scelte in base alla originalità, alla qualità e alla capacità di promuovere e raccontare, attraverso i propri prodotti, il territorio cittadino, la sua storia e la sua identità. Ma anche tenendo in considerazione la sostenibilità ambientale delle varie proposte, di produrre rifiuti zero nel packaging e nella possibilità di allestire i propri spazi con materiale di riciclo.

Il Borgo delle Meraviglie, per il secondo anno, si presenta come una sfida collettiva che coinvolge tutti i cittadini e che ha l’ambizioso obiettivo di rendere il centro storico di Bisceglie un luogo di sperimentazione per il rilancio delle attività economiche, sociali e culturali della città. I suggerimenti e le idee raccolti nel corso di questi ultimi mesi serviranno per rendere ancora migliore l’esperienza per esercenti e visitatori.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Premio “Dolmen Poesia”: prorogata scadenza consegna lavori – Ecco i nomi dei giurati

Ancora tre settimane per presentare poesie e componimenti in gara per la prima edizione del Premio “Dolmen Poesia”.   Sarà possibile infatti inviare i propri lavori a info@prolocobisceglie.it entro le ore 14:00 di sabato 10 luglio. Tale proroga è stata decisa dal direttivo della Pro Loco Unpli di Bisceglie, associazione organizzatrice del contest, per dar […]

“Come sorge il sole”, la prima festa della cultura de “La Città possibile”

La prima festa della cultura de “LA CITTÀ POSSIBILE”, la neonata associazione biscegliese, si chiamerà “COME SORSE IL SOLE”. Un titolo che, prendendo spunto dai meravigliosi versi di Emily Dickinson, porta con sé il senso di rinascita umana e culturale tanto desiderate dopo che il tempo aveva sospeso le sue fatiche. Villa Consiglio, dimora storica […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: