Bisceglie d’Amare: “È quasi estate, ma non per tutti”

«Con le alte temperature ormai prossime, si profila l’arrivo della stagione estiva; anche questa, come la scorsa, è caratterizzata dagli effetti della pandemia da Covid19. Con 7,5 km circa disponibili, la nostra città possiede una delle maggiori estensioni di spiaggia libera. Provo a pormi un quesito: sono accessibili a tutti?». Inizia così Marco Di Leo, candidato nella lista civica Bisceglie d’Amare alle ultime elezioni amministrative del 2018.

«Su segnalazione di alcuni cittadini (allego foto), voglio sottoporre a chi di dovere, sempre con spirito costruttivo, una problematica che non mi sembra sia stata ancora risolta. Si è quasi esaurita la prima decade di Giugno e la spiaggia attrezzata per l’accesso in acqua delle persone con disabilità pare non sia ancora pronta. Quest’opera, che io considero importantissima e che ho personalmente apprezzato, è stata inaugurata lo scorso anno a fine Agosto, in prossimità delle elezioni Regionali, con tanto di taglio di nastro alla presenza del governatore di Puglia Emiliano, Sindaco e membri di giunta. Domando: quando si ha intenzione di ripristinare le condizioni più idonee per tutti per accedere al nostro mare? A questa problematica, va aggiunta la persistente assenza di un cartellone estivo di eventi, dettaglio su cui ho avuto l’occasione di soffermarmi più volte. Bisceglie, durante gli anni dell’amministrazione Angarano, è perennemente in ritardo su tutto ciò che concerne la programmazione». Continua Di Leo.

«L’obiettivo principale, ad oggi, è quello di dare a tutti la possibilità di godere della natura del nostro bellissimo mare, purché tutto sia fatto in sicurezza e nel pieno rispetto delle leggi. Disponibili alla più proficua collaborazione con l’attuale amministrazione, restiamo disponibili per eventuali delucidazioni e suggerimenti. Il bene di Bisceglie e dei suoi cittadini vengono prima delle polemiche». Conclude Di Leo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Piscina comunale, Spina: «La prova della complicità di Angarano con i gestori dei servizi pubblici»

«Ho chiesto ad Angarano con molta educazione istituzionale, in consiglio comunale, di venire con me e altri dell’opposizione a verificare i danni da atti vandalici arrecati da ignoti nei giorni scorsi alla piscina comunale, ammontanti sembrerebbe ad almeno un milione di euro. La risposta è’ arrivata subito. Angarano e i suoi oggi, con stile aggressivo […]

Altri 70 debiti fuori Bilancio, Spina: «Intervengano le Autorità»

«SOS debiti fuori Bilancio a Bisceglie. Intervengano le autorità competenti per fermare l’inarrestabile emorragia dei debiti fuori bilancio della SVOLTA. ANGARANO & Co. hanno approvato ieri in Consiglio comunale altri 70 debiti fuori bilancio, spalmati su 35 punti dell’ordine del giorno del consiglio comunale. Dopo le indagini aperte dalla Procura della REPUBBLICA di Trani, Il […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: